Boa Vista

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altre località omonime, vedi Boa Vista (disambigua).
Boa Vista
comune
(PT) Município de Boa Vista
Boa Vista – Stemma Boa Vista – Bandiera
Boa Vista – Veduta
Localizzazione
StatoBrasile Brasile
Stato federatoBandeira de Roraima.svg Roraima
MesoregioneNorte de Roraima
MicroregioneBoa Vista
Amministrazione
SindacoMaria Teresa Saenz Surita Jucá
Territorio
Coordinate2°49′16″N 60°40′22″W / 2.821111°N 60.672778°W2.821111; -60.672778 (Boa Vista)Coordinate: 2°49′16″N 60°40′22″W / 2.821111°N 60.672778°W2.821111; -60.672778 (Boa Vista)
Altitudine87 m s.l.m.
Superficie5 687,04 km²
Abitanti284 313[1] (2010)
Densità49,99 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale69 300-000
Prefisso95
Fuso orarioUTC-4
Codice IBGE1400100
Nome abitantiboa-vistense
Cartografia
Mappa di localizzazione: Brasile
Boa Vista
Boa Vista
Boa Vista – Mappa
Sito istituzionale

Boa Vista è una città del Brasile, capitale dello Stato di Roraima, parte della mesoregione del Norte de Roraima e della microregione di Boa Vista.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome Boa Vista significa Bella/Buona Vista.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

È situata sul lato occidentale del Rio Branco, a 220 km dal confine con il Venezuela. È l'unica capitale brasiliana situata al di sopra dell'equatore.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

La temperatura nella città è generalmente calda in tutto l'anno e varia di meno di 3 °C nei periodi più freschi. Le precipitazioni superano i 2000 mm.

Flora e fauna[modifica | modifica wikitesto]

Il clima è ottimale per la crescita di una vegetazione molto varia e densa, parte della foresta pluviale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La città di Boa Vista fu la prima area urbana di Roraima. Boa Vista nacque il 9 luglio 1890 con il nome Boa Vista do Rio Branco. Il fondatore fu Augusto Villeroy, governatore dello Stato di Amazonas. All'inizio i soli abitanti della regione di Boa Vista erano indigeni. Il primo sindaco fu João Capistrano da Silva Mota.

Nel mezzo della seconda guerra mondiale, nel 1943, Boa Vista diventò la capitale del territorio fondato recentemente in quel periodo, Rio Branco. Il territorio prosperò grazie alle estrazioni minerarie della zona, e in seguito il territorio venne elevato al titolo di Stato e cambiò il nome in Roraima. In seguito le attività di estrazione mineraria vennero proibite perché danneggiavano il paesaggio, e l'economia della regione ne risentì profondamente.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Istruzione[modifica | modifica wikitesto]

La lingua inglese e la lingua spagnola sono insegnate a scuola.

Università[modifica | modifica wikitesto]

Università Federale di Roraima

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

La Festa Junina venne introdotta nel nord-est brasiliano dai portoghesi, per i quali il giorno di San Giovanni, il 24 giugno, è una delle feste più popolari e antiche. La festa inizia il 12 giugno e termina il 29, nel giorno di San Pietro. Nei quindici giorni si preparano falò, fuochi d'artificio, e si ballano danze popolari nelle strade.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Urbanistica[modifica | modifica wikitesto]

La città si distingue tra le altre della regione settentrionale del Brasile come una città a piano radiale. Progettata dall'architetto Darci Aleixo Deregusson, lo stile è molto simile a quello di Parigi, e venne costruita sotto le istruzioni del Capitano Ene Garcez, il primo governatore di Roraima.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Gli affari si svolgono in gran parte con le città di Manaus, capitale dello Stato di Amazonas, Santa Elena de Uairén in Venezuela e Lethem, in Guyana.

Il PIL della città era di R$ 2.265.603.000 nel 2005.[2] Il guadagno pro-capite per la città ammontava a R$ 9.366 nel 2005.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Boa Vista possiede diverse piazze e parchi.

  • Forte São Joaquim: fondato nel 1775, si trova a circa 32 km dalla città.
  • Anaua Park: è il parco più grande della Regione Nord.
  • Ayrton Senna: è l'area turistica maggiormente visitata, e comprende Velia Coutinho, Praça das Águas (una grande piazza con fontane), Millennium Portal e Praça das Artes (la piazza maggiore del complesso).

Società[modifica | modifica wikitesto]

Boa Vista è la città più popolosa del Roraima: circa un terzo della popolazione totale vive in essa.[3]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1950 Boa Vista contava 5200 abitanti, e nel 2006 ne contava circa 250.000. La città iniziò ad avere una crescita maggiore rispetto a tutte le altre capitali negli anni settanta, con il 3% di aumento ogni anno. Ciò che attrae immigranti è l'impiego possibile generato dai servizi pubblici e dal commercio.

Lingue e dialetti[modifica | modifica wikitesto]

La lingua ufficiale parlata è il portoghese.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

Ci sono diversi club calcistici:

Lo stadio più importante della città è l'Estádio Flamarion Vasconcelos, conosciuto anche come Canarinho, situato nel quartiere che porta lo stesso nome, Canarinho, nella zona settentrionale, con una capacità massima di 10.000 persone. Un altro stadio, il Ribeirão, si trova nei sobborghi della città.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Strade[modifica | modifica wikitesto]

Boa Vista è collegata a Bonfim da una strada.

Aeroporti[modifica | modifica wikitesto]

L'aeroporto di Boa Vista fornisce viaggi internazionali giornalieri a Paramaribo (Suriname), Georgetown (Guyana), Manaus, Brasilia, Rio de Janeiro e Vitória. L'aeroporto è stato aperto il 19 febbraio 1973 ed è stato ristrutturato e rimodellato nel 1998.

Per spostarsi in qualsiasi altra città brasiliana è necessario un aeroplano.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) Scheda del comune dall'IBGE - Censimento 2010, su cod.ibge.gov.br. URL consultato l'8 maggio 2015.
  2. ^ (PT) PIL (file PDF) Archiviato il 2 ottobre 2008 in Internet Archive.
  3. ^ Boa Vista su v-brazil.com
  4. ^ Boa Vista su gobrasil.net Archiviato il 14 giugno 2008 in Internet Archive.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN146621918 · LCCN (ENn83198207 · WorldCat Identities (ENn83-198207
Brasile Portale Brasile: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Brasile