Blicca bjoerkna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Blicca bjoerkna
Blicca bjoerkna Hungary.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Cypriniformes
Famiglia Cyprinidae
Genere Blicca
Specie B. bjoerkna
Nomenclatura binomiale
Blicca bjoerkna
Linnaeus, 1758
Sinonimi
  • Abramis bjoerkna
  • Abramis bjorkna
  • Blicca bjorkna
  • Cyprinus blicca
  • Cyprinus bjoerkna
Nomi comuni

Blicca

Blicca bjoerkna, conosciuta comunemente come Blicca, è un pesce d'acqua dolce appartenente alla famiglia Cyprinidae. È l'unica specie appartenente al genere Blicca.

Habitat e distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il suo areale comprende l'intera Europa orientale tra la Russia, il Caucaso e la Francia compresa parte dell'Inghilterra, la Svezia e la Finlandia meridionali. È naturalmente assente dalla Penisola Iberica, dall'Italia e dai Balcani meridionali. In Italia è stata introdotta da alcune decine di anni ed ha raggiunto una discreta diffusione soprattutto nelle acque della Pianura Padana. Il suo habitat preferito è costituito da stagni, laghi e fiumi nella zona dei ciprinidi fitofili con acque a lentissimo scorrimento e ricche di piante acquatiche.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È molto simile all'Abramis brama ma si può agevolmente riconoscere per le dimensioni minori (fino a 30 cm per 500 g di peso al massimo), le pinne pettorali e ventrali rossicce con punte scure e l'occhio molto più grande.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Avviene in maggio-giugno, i riproduttori si radunano in branchi formati da numerosi individui di ambo i sessi che poi vanno alla ricerca di acque basse ben popolate da piante acquatiche dove le femmine depongono le uova circondate da numerosi maschi. L'accoppiamento è movimentato, con numerosi salti, spruzzi e schizzi. Vengono deposte fino a 100.000 uova in diverse deposizioni, le uova sono piccole (2 mm) ed appiccicose, i piccoli che se ne schiudono hanno crescita lenta, la maturità sessuale non è raggiunta prima di 3 anni, quando i pesci sono lunghi 10-15 cm.
Si ibrida facilmente con altri ciprinidi come Scardinius erythrophthalmus o Vimba vimba.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Ha dieta carnivora: si nutre tra la fitta vegetazione delle rive dove trova gli insetti e le loro larve, i molluschi ed i piccoli crostacei che costituiscono il suo cibo preferito.

Pesca ed importanza[modifica | modifica wikitesto]

Non è oggetto di una pesca specifica ed abbocca quasi ad ogni esca animale utilizzando le tecniche della passata e della pesca a fondo, rendendo talvolta difficile la cattura di specie più pregiate. Le carni sono liscose, flaccide e poco pregiate. Viene apprezzato in Russia.

Nota tassonomica[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni ittiologi ascrivono questa specie al genere Abramis.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Blicca bjoerkna, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2018.2, IUCN, 2018.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Stefano Porcellotti, Pesci d'Italia, Ittiofauna delle acque dolci Edizioni PLAN 2005
  • Zerunian S. Condannati all'estinzione? Biodiversità, biologia, minacce e strategie di conservazione dei Pesci d'acqua dolce indigeni in Italia, Edagricole 2002
  • Bruno S., Maugeri S. Pesci d'acqua dolce, atlante d'Europa, Mondadori 1992
  • Kottelat M., Freyhof J. Handbook of European Freshwater Fishes, Publications Kottelat, Cornol (CH), 2007

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci