Biotopo Marocche di Dro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Biotopo Marocche di Dro
Marocche di Dro.jpg
Tipo di areaBiotopo
Codice WDPA161996
Codice EUAPEUAP0492
Class. internaz.Categoria IUCN IV: area di conservazione di habitat/specie
StatiItalia Italia
RegioniTrentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
ProvinceTrento Trento
Superficie a terra250,84 ha
Provvedimenti istitutiviD.P.G.P. 16439, 21.12.89
GestoreProvincia Autonoma di Trento
Mappa di localizzazione

Coordinate: 45°59′13.67″N 10°56′13.85″E / 45.98713°N 10.93718°E45.98713; 10.93718

Il Biotopo Marocche di Dro è un'area naturale protetta del Trentino-Alto Adige istituita nel 1989. È uno dei pochi biotopi protetti classificato come zona arida e non zona umida. Occupa una superficie di 250,84 ha nella Provincia Autonoma di Trento.[1]

Le Marocche di Dro costituiscono, per estensione e volume, il più imponente fenomeno di frana per crollo e scorrimento di materiale lapideo a livello europeo: sono un grandioso sistema di antiche frane postglaciali per crollo e scorrimento, l'ultima delle quali di età storica[2], come testimoniato dal ritrovamento di un tegolone romano durante gli scavi per la costruzione di una derivazione idroelettrica.

Fauna[modifica | modifica wikitesto]

Abbondante presenza di Lucertola muraiola, Ramarro, Biacco e Saettone.

Flora[modifica | modifica wikitesto]

La zona molto arida e con presenza di sassi non favorisce lo sviluppo della vegetazione, vi è solo un rimboschimento di Pino nero. Attorno al Lago Solo crescono Cladietum marisci e Phragmitetum australis.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fonte: Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Elenco Ufficiale delle Aree Naturali Protette - 5º Aggiornamento 2003 Archiviato il 4 giugno 2015 in Wikiwix..
  2. ^ G. B. Trener, Geologia delle Marocche in: Gli impianti idroelettrici della Città di Trento - A. Scotoni, Trento - 1924, p. 25-33.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]