Bhujangasana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Bhujangasana ovvero posizione del serpente o posizione del cobra, è una posizione di Hatha Yoga della categoria delle posizione prone. Il nome deriva dal sanscrito "bhujanga" (serpente) e asana (posizione). È anche indicata come Raja Bhujangasana, dal sanscrito "raja" che significa "regale".

Scopo della posizione[modifica | modifica wikitesto]

La posizione ha lo scopo di allungare la schiena, traendola in senso contrario dell'usuale incurvatura. Crea benefici alla colonna vertebrale, distendendola, e genera calore nella zona lombare; in questo modo contribuisce ad alleviare i dolori (come lombalgia, sciatalgia, ernia al disco, cervicalgia) e a migliorare i disturbi della colonna vertebrale (come l’ipercifosi). Ti aiuta a migliorare la circolazione generale e, in maniera specifica, a livello degli organi addominali; riduce il senso di costipazione, la flatulenza e ti consente di regolare il senso dell’appetito.

A livello delle ovaie e dell’utero inoltre contribuisce a migliorare alcuni disturbi (come amenorrea e dismenorrea) e a regolarizzare il ciclo mestruale. Inoltre tonifica e regola l’attività della ghiandola tiroidea e delle ghiandole surrenali, quindi stimola il dinamismo e riduce certe forme di reumatismo.[1]

Posizione[modifica | modifica wikitesto]

Partendo dalla posizione prona, con il corpo disteso sulla pancia e le gambe unite e parallele con le cosce al suolo e piedi distesi e allungati sul dorso, si piegano le braccia portando i palmi delle mani a terra all'altezza delle spalle. Inspirando, si solleva il busto con le braccia, distendendole, mantenendo cosce e pube a contatto con il suolo. Questa versione è detta Raja Bhujangasana.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

È possibile realizzare questa posizione in versione "sospesa", ponendo i piedi in verticale sul suolo con le dita piegate, e sollevando le cosce e il pube dal suolo mantenendoli paralleli al suolo. È detta Raja Bhujangasana sospesa.

Per i principianti è possibile sollevarsi sui gomiti piuttosto che sulle mani (estendendo meno la spina dorsale). In questo caso la posizione è detta Ardha Bhujangasana.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • André Van Lysebeth, Imparo lo yoga, Mursia
induismo Portale Induismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di induismo
  1. ^ Il Giornale dello Yoga, Bhujagasana, la posizione del cobra, Il Giornale dello Yoga, 13 marzo 2016.