Beni Hasan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Template-info.svg
Tombe di Beni Hasan

Beni Hasan (scritto anche come Bani Hasan, o anche Beni-Hassan) (arabo: بني حسن) è il sito di un antico cimitero egiziano. Si trova a circa 20 chilometri a sud della moderna Minya nella regione del Medio Egitto, nell'area compresa tra Assyut e Menfi[1].

Il complesso funerario comprende tombe risalenti principalmente al Medio Regno dell'Egitto (dinastie XI e XII) anche se sono presenti anche sepolture risalenti alla VI dinastia[2] .

Tra le tombe più rilevanti quelle dei governanti del 16º distretto dell'Alto Egitto (Orice) il cui capoluogo, Hebenu (Antinoe per i greci), doveva trovarsi appunto nei dintorni di Beni Hasan.

Molte delle tombe sono riccamente decorate al punto da poter rivaleggiare con le sepolture reali dello stesso periodo pur essendo più limitate nello sviluppo strutturale.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Banes and Malek (2000) p. 120
  2. ^ Robins (1997) p. 8

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Baines, John, and Jaromir Malek. Cultural Atlas Of Ancient Egypt. Revised Edition ed. Oxfordshire, England: Andromeda Oxford Limited, 2000.
  • Robins, Gay. The Art Of Ancient Egypt. Cambridge, MA: Harvard UP, 1997.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Valle del Nilo Portale Valle del Nilo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Valle del Nilo