Bastiano de' Rossi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La pala di Bastiano de' Rossi (Inferigno) all'Accademia della Crusca

Bastiano de' Rossi (San Casciano in Val di Pesa, metà secolo XVI – Firenze, XVII secolo) è stato un letterato italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Bastiano de' Rossi fu tra i fondatori dell'Accademia della Crusca ed ebbe il nome di Inferigno. Detto dal Fontanini ferocissimo cruscante, fu nemico acerrimo di Torquato Tasso in nome del purismo fiorentino (come lo fu in generale la Crusca). Nella Lettera a Flaminio Mannelli accusò il Tasso di avere offeso la città di Firenze nel Dialogo del piacere onesto.

Compilò e fu primo editore del Vocabolario della Crusca (1612 e 1623).

Sue opere[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giovanni Casati. Dizionario degli scrittori d'Italia dalle origini fino ai viventi, Romolo Ghirlanda Editore, Milano, 1926-1934.
  • Giorgio Barberi-Squarotti. In Grande Dizionario Enciclopedico UTET (Fedele), UTET, Torino 1992, volume V.
  • Dizionario della Letteratura italiana, a cura di Ettore Bonora, Dizionari Rizzoli, Milano 1977.
Controllo di autorità VIAF: (EN65487 · LCCN: (ENn88139715 · GND: (DE100861717 · BNF: (FRcb12240830r (data)