Barbourula kalimantanensis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rana del Borneo dalla testa piatta
Immagine di Barbourula kalimantanensis mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EN it.svg
In pericolo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Amphibia
Sottoclasse Lissamphibia
Ordine Anura
Famiglia Bombinatoridae
Genere Barbourula
Specie B. kalimantanensis
Nomenclatura binomiale
Barbourula kalimantanensis
Iskandar, 1978

La rana del Borneo dalla testa piatta (Barbourula kalimantanensis) è un anfibio che vive nel Borneo (in indonesiano: Kalimantan, da cui il nome dato alla specie).

Descritta nel 1978 da Djoko Iskandar[2], è l'unico anuro conosciuto privo di polmoni[3] (caratteristica che si riscontra, tra gli anfibi - e in generale tra i tetrapodi - noti, oltre che in questa specie, solo all'interno di due gruppi di Caudati (la famiglia Plethodontidae e il genere Onychodactylus) e nella specie Atretochoana eiselti dell'ordine dei Gymnophiona.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Barbourula kalimantanensis su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2015.2, IUCN, 2015.
  2. ^ Djoko T. Iskandar, A New Species of Barbourula: First Record of a Discoglossid Anuran in Borneo, "Copeia", 1978, n.4, pp. 564–566. Abstract
  3. ^ David Bickford, Djoko Iskandar, Anggraini Barlian, A lungless frog discovered on Borneo, "Current Biology", 18 : 9 (2008), pp. r375-r375. Testo

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

anfibi Portale Anfibi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anfibi