Bandiera cristiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La bandiera cristiana

La bandiera cristiana è una bandiera ideata agli inizi del XX secolo per rappresentare tutto il Cristianesimo o Cristianità ed è usata prevalentemente da chiese protestanti nel Nord America, in Africa e nell'America Latina. La bandiera si presenta come un campo bianco, con una croce latina rossa all'interno di un angolo in alto a sinistra azzurro. Il rosso della croce simboleggia il sangue versato da Gesù sul Calvario.[1] Il blu rappresenta l'acqua del Battesimo come pure la fedeltà di Gesù.[2] Il bianco rappresenta la purezza di Gesù.[3] Nella vessillologia convenzionale, una bandiera bianca è legata alla resa, riferimento questo alla descrizione biblica della nonviolenza di Gesù e la sua resa alla volontà di Dio.[4] Le dimensioni della bandiera non sono ufficialmente specificate.

Origini[modifica | modifica wikitesto]

La bandiera cristiana sventola fuori del quartier generale di "Focus on the Family" nel Colorado
Bandiera cristiana esposta nel presbiterio di una chiesa luterana a Hodgkins, Illinois

La bandiera cristiana fu concepita per la prima volta il 26 settembre 1897 alla Brighton Chapel di Coney Island a Brooklyn, New York. Il sovrintendente di una scuola domenicale, Charles C. Overton in un suo discorso spontaneo agli studenti ivi raccolti, aveva chiesto loro quale avrebbe potuto essere una bandiera cristiana ideale.[5]. Sulla base delle risposte ricevute Overton riflette per molti anni, finché nel 1907, insieme a Ralph Diffendorfer, segretario del Movimento cristiano giovanile metodista, cominciano a disegnare quel modello e a promuovere così la bandiera.[6] Al riguardo del simbolismo cristiano della Bandiera cristiana.

« Lo sfondo è bianco, rappresentando la pace, la purezza e l'innocenza. Nell'angolo in alto a sinistra vi è un quadrato blu, il colore del cielo senza nubi, simbolo del paradiso, la dimora finale di coloro che sono salvati per grazia in Cristo, ma anche simbolo di fede e fiducia. Al centro del blu vi è la croce, insegna e simbolo scelto del Cristianesimo: la croce è rossa, tipologia del sangue di Cristo »

L'organizzazione ecumenica americana "Federal Council of Churches", ora succeduta dal "Consiglio Nazionale delle Chiese" e da "Chiese Cristiane Insieme", adottarono questa bandiera il 23 gennaio 1942.[7] La bandiera cristiana non è stata intenzionalmente sottoposta a copyright dato che il suo ideatore dedicò la bandiera a tutta la cristianità. La famosa scrittrice di inni Fanny Crosby scrisse un inno in suo onore dal titolo "La bandiera cristiana" con musica di R. Huntington Woodman, un inno pure da usarsi liberamente.[8] Il 26 settembre 1997 la bandiera ha celebrato il suo centesimo anniversario.[9]

Utilizzo[modifica | modifica wikitesto]

La bandiera cristiana esposta in una chiesa in California
Una versione della bandiera cristiana speciale per le Chiese ortodosse orientali

Ad accogliere per prime questa bandiera sono state le denominazioni protestanti storiche negli USA e negli anni 1980 sono state molte le istituzioni che hanno voluto esporla nelle chiese. Durante la II Guerra mondiale questa bandiera è stata posta accanto a quella nazionale da un certo numero di chiese luterane negli USA d'origine tedesca per mostrare solidarietà con le truppe americane durante la guerra contro la Germania nazista.

La Bandiera cristiana si è diffusa dagli USA nel resto del mondo dai missionari protestanti, particolarmente nell'America latina ed in Africa. È stata pure adottata episodicamente in Europa e in Asia. Le chiese ortodosse orientali, specialmente quelle di rito occidentale, hanno cominciato solo recentemente a far uso di questa bandiera.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ bju.edu, http://www.bju.edu/library/collections/fund_file/chriflg1.html.
  2. ^ 22–24, https://books.google.com/books?id=yJvmAAAAMAAJ&q=%22Christian+Flag%22+blue+baptism.
  3. ^ https://books.google.com/books?id=DT2D9KcLq-kC&pg=PA29&dq=%22Christian+Flag%22+white.
  4. ^ prayerfoundation.org, http://www.prayerfoundation.org/christian_flag.htm.
  5. ^ Christian Flag". The Christian Advocate. New York: T. Carlton & J. Porter. 84. 7 January 1909. Within recent years (1897) a flag has been designed which shall stand as an emblem; (Jesse L. Jones-McKay) which all Christian nations and various denominations may rally in allegiance and devotion. This banner is called the Christian flag. It was originated by Charles C. Overton of Brooklyn, N.Y., whose first thought of it came to him while addressing a Sunday school at a rally day service. The flag is most symbolic. The ground is white, representing peace, purity and innocence. In the upper corner is a blue square, the color of the unclouded sky, emblematic of heave, the home of the Christian; also a symbol of faith and trust. in the center of the blue is the cross, the ensign and chosen symbol of Christianity: the cross is red, typical of Christ's blood. The use of the national flag in Christian churches has become almost universal throughout the world.
  6. ^ christianitytoday.com, http://www.christianitytoday.com/ch/asktheexpert/jul13.html.
  7. ^ 25-27.
  8. ^ https://books.google.com/books?id=Q_OxOPYpBT4C.
  9. ^ James R. Pollock, Ph.D., D.D., Congratulations to The Christian Flag, Fourth Edition, 23 marzo 1996.

Ulteriori letture[modifica | modifica wikitesto]

  • Randall Herbert Balmer, Encyclopedia of Evangelicalism, Baylor University Press, 2002, p. 134.
  • Richard Land, The Divided States of America?: What Liberals and Conservatives Get Wrong about Faith and Politics, revised, Thomas Nelson, 2011, p. 41.
  • C Marvin, Blood sacrifice and the nation: Revisiting civil religion, in Journal of the American Academy of Religion, 1996.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]