Autocamionale della Cisa (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Autocamionale della Cisa
StatoItalia Italia
Fondazione6 settembre 1950
Chiusura1º novembre 2017 (incorporata in SALT)
GruppoSIAS
SettoreTrasporto
Prodottigestione in concessione di tratti autostradali
Sito web

Autocamionale della Cisa S.p.A., incorporata a partire dal 1º novembre 2017 in SALT, era una azienda italiana che operava nel settore della gestione in concessione di tratti autostradali. La sua rete si componeva della Autostrada A15 più 81 km non ancora costruiti tra Parma e Nogarole Rocca.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Era stata fondata il 6 settembre 1950 e al termine del 2016 ne è stata deliberata la fusione per incorporazione con la SALT, altra azienda del gruppo SIAS che era il maggiore azionista[1].

Nel 2008 ha avuto 81.32 milioni di ricavi dal settore autostradale.

Dati societari precedenti alla fusione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Autocisa ingoiata dalla Salt Spa, vota contro solo il sindaco Lucchi, su ecodiparma.it, 13 dicembre 2016. URL consultato il 6 novembre 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]