Augusto Armellini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Augusto Armellini
Augusto Armellini - Biografie dei consiglieri comunali di Roma (page 23 crop).jpg

Assessore facente funzioni di Sindaco di Roma[1]
Durata mandato luglio 1880 –
ottobre 1881
Predecessore Emanuele Ruspoli
Successore Luigi Pianciani

Sindaco di Roma[2]
Durata mandato 28 novembre 1889 –
20 giugno 1890
Predecessore Alessandro Guiccioli
Successore Camillo Finocchiaro Aprile

Augusto Armellini (Roma, ca. 1827 – Roma, 2 marzo 1912[3]) è stato un politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio della pittrice Faustina Bracci[4][5] e di Carlo Armellini[6], come Assessore della Giunta Comunale, fu facente funzioni di Sindaco di Roma[7], dal luglio del 1880 all'ottobre del 1881. Il cugino Andrea Bracci, figlio di Maria Giorgi e del poeta Pietro Bracci fu vicesindaco.

Fu nuovamente Sindaco di Roma tra il novembre del 1889 e giugno del 1890.

Massone, fu membro del Grande Oriente d'Italia[8].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I Sindaci di Roma, di Alberto Caracciolo.
  2. ^ Vita Italiana, Presidenza del Consiglio dei ministri, Servizio delle informazioni., 1970, pg. 860
  3. ^ Anagrafe di Roma
  4. ^ nipote dell'architetto e scultore Pietro Bracci e figlia dello scultore Virginio Bracci
  5. ^ Presso l'accademia di San Luca è conservato un autoritratto di Faustina Bracci mentre dipinge il volto di Antonio Canova, vecchio amico del padre, lo scultore Virginio Bracci.
  6. ^ membro del triumvirato della Repubblica Romana del 1849
  7. ^ La Civiltà cattolica, vol. 6, pag. 502 riferisce la notizia del sindaco Augusto Armellini che ha collocato in Campidoglio un busto scultoreo del triumviro della Repubblica Romana del 1849 Aurelio Saffi, opera di Ettore Ferrari.
  8. ^ Elisabetta Cicciola, Ettore Ferrari Gran Maestro e artista fra Risorgimento e Antifascismo. Un viaggio nelle carte del Grande Oriente d'Italia, Mimesis, Milano, 2021, p. 355.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Riccardo Fait (a cura di), Augusto Armellini, in Biografie dei consiglieri comunali di Roma, Roma, 1873.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]


Predecessore Sindaco di Roma Successore Insigne Romanum coronatum.svg
Emanuele Ruspoli luglio 1880 - ottobre 1881
*Assessore facente funzione di Sindaco
Luigi Pianciani I
Alessandro Guiccioli 28 novembre 1889 - 20 giugno 1890 Camillo Finocchiaro Aprile II