Atletica leggera ai Giochi della II Olimpiade - 400 metri piani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
400 metri piani
Parigi 1900
Coubertin - Une campagne de vingt-et-un ans, 1909 (page 162 crop).jpg
L'arrivo della finale
Informazioni generali
Luogo Croix-Catelan (nel Bois de Boulogne) a Parigi
Periodo 14 (semifinali)
e 15 luglio (finale)
Partecipanti 15 da 6 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Maxie Long Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia d'argento William Holland Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia di bronzo Ernst Schultz Danimarca Danimarca
Edizione precedente e successiva
Atene 1896 Saint Louis 1904
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Parigi 1900
Athletics pictogram.svg
Corse piane
60 m piani   uomini
100 m piani uomini
200 m piani uomini
400 m piani uomini
800 m piani uomini
1500 m piani uomini
Corse ad ostacoli
110 m hs uomini
200 m hs uomini
400 m hs uomini
2500 m siepi uomini
4000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Salti con rincorsa
Salto in alto uomini
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini
Salto triplo uomini
Salti da fermo
Salto in alto uomini
Salto in lungo uomini
Salto triplo uomini
Lanci
Getto del peso uomini
Lancio del disco uomini
Lancio del martello uomini
Gare a squadre
5000 m a squadre uomini
Tiro alla fune
Tiro alla fune uomini

La gara dei 400 metri piani dei Giochi della II Olimpiade si tenne il 14 e 15 luglio 1900 a Parigi, in occasione dei secondi Giochi olimpici dell'era moderna.

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica wikitesto]

In campo internazionale la specialità è ancora poco popolare. Molto più praticate sono le 440 iarde (402,336 metri). I migliori atleti del mondo corrono la distanza in meno di 49"0. Il dominatore della specialità è Maxie Long. Nel 1895 ha eguagliato il record mondiale con 48"5y. Nel 1898 ha vinto il titolo nazionale e si è ripetuto nel 1899. A Parigi si presenta da favorito.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Nel primo turno si disputarono tre batterie; i primi due si qualificarono per la finale.

Batteria 1
Pos. Nazione Atleta Tempo
1 Stati Uniti Stati Uniti Maxie Long 50"4 Record olimpico
2 Stati Uniti Stati Uniti Harry Glover Lee n/d
3 Stati Uniti Stati Uniti Harvey Lord n/d
4 Francia Francia Georges Clément n/d
5 Stati Uniti Stati Uniti Walter Drumheller n/d
Batteria 2
Pos. Nazione Atleta Tempo
1 Stati Uniti Stati Uniti William Moloney 51"0
2 Danimarca Danimarca Ernst Schultz n/d
3 Francia Francia Charles-Robert Faidide n/d
4 Ungheria Ungheria Pál Koppán n/d
5 Norvegia Norvegia Yngvar Bryn n/d
Batteria 3
Pos. Nazione Atleta Tempo
1 Stati Uniti Stati Uniti Dixon Boardman 51"2
2 Stati Uniti Stati Uniti William Holland n/d
3 Stati Uniti Stati Uniti Henry Slack n/d
4-5 Ungheria Ungheria Zoltán Speidl n/d
bandiera Italia Umberto Colombo n/d

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Su sei qualificati, cinque sono statunitensi.
La finale è prevista di domenica alle 15,00. La scelta degli organizzatori spinge gli atleti anglo-americani a disertare la gara. Cinque università USA proibiscono ai propri atleti di scendere in campo. Non si presentano: Harry Glover Lee, William Moloney e Dixon Boardman.
La finale è dimezzata: solo tre atleti si presentano alla partenza.
I due americani rimasti, Maxie Long (New York Athletic Club) e William Holland (Università di Georgetown), si contendono l'oro. Holland sa di essere meno forte di Long. Cerca di sorprenderlo sullo sparo (commette in realtà una partenza anticipata, quindi irregolare) e conduce la gara fino al rettilineo finale. La maggiore resistenza di Long gli consente di superarlo nel finale. Long prevale di meno di un metro con il tempo di 49”4, stabilendo il nuovo record olimpico.

Pos. Nazione Atleta Età Tempo ufficiale Tempo stimato
Oro Stati Uniti Stati Uniti Maxie Long 22 49"4 Record olimpico
Argento Stati Uniti Stati Uniti William Holland 26 (49"6e)
Bronzo Danimarca Danimarca Ernst Schultz 21 (51"5e)
np Stati Uniti Stati Uniti Dixon Boardman 20 n/d
np Stati Uniti Stati Uniti Harry Glover Lee 23 n/d
np Stati Uniti Stati Uniti William Moloney 24 n/d

Il 29 settembre a New York Maxie Long corse le 440 iarde in un eccezionale 47"8, stabilendo un record che resistette per 16 anni.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Bill Mallon, The 1900 Olympic Games. Results for all competitors in all events, with commentary, McFarland, 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]