Assedio di Rouen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Assedio di Rouen
Siege rouen.jpg

Data luglio 1418 - gennaio 1419
Luogo Rouen
Esito Vittoria inglese
Schieramenti
Comandanti
Sconosciuto Guy Le Bouteiller
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

L'assedio di Rouen è un episodio bellico della guerra dei cent'anni.

All'inizio dell'assedio (luglio 1418) la popolazione di Rouen era di circa 70 000 persone, e rappresentava quindi una delle più importanti città francesi. La sua cattura era di importanza strategica per la conquista del ducato di Normandia.

A partire dal 1415 la città era stata rinforzata e fortificata dai francesi, ed era la roccaforte meglio presidiata che gli inglesi avessero fino ad allora incontrato; all'inizio dell'assedio molte torri e cannoni dominavano le mura, difese anche da un compagnia di balestrieri agli ordini di Alain Blanchard, secondo in comando del comandante Guy Le Bouteiller.

A causa della scarsità della manodopera fra le file inglesi, un assalto diretto alle mura era impossibile, cosicché venne predisposto un assedio alla città, con l'intento di prenderla per fame. Nonostante alcune eroiche sortite francesi, l'assedio non venne spezzato, e la città capitolò il 20 gennaio 1419.