Arrigo Simintendi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Arrigo Simintendi (Lucca, XIV secolo – ...) è stato un notaio, letterato e scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Non si hanno notizie biografiche del Simintendi, che è solo ricordato in documenti di archivio come «procuratore di Bonaccorso, di Ottone e di Simone fratelli e figliuoli del fu messer Berto dei Frescobaldi»[1]. Appare assieme ad Andrea Lancia in atti relativi a una causa del 2 aprile 1345[2].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

È autore del volgarizzamento delle Metamorfosi di Ovidio, certamente anteriore al 1333, poiché è citato nell'Ottimo Commento della Commedia di Dante Alighieri, attribuito a Andrea Lancia. Il volgarizzamento di Ovidio godette di una grande fortuna ed è tramandato da numerosi manoscritti.

Gli viene attribuito, su suggerimento di Gianfranco Contini, anche il volgarizzamento della Farsaglia di Lucano, conservato da un unico manoscritto della fine del Trecento della Biblioteca Riccardiana di Firenze.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cesare Guasti, Opere. Vol. 5, Letteratura, storia, critica, Prato, 1895, p. 25.
  2. ^ Francesco Mazzoni, voce Lancia, Andrea, in Enciclopedia dantesca, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, 1971, vol. 3, p. 565.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Le metamorfosi d'Ovidio volgarizzate da ser Arrigo Simintendi da Prato, Prato, 1846-1850.
  • Le Metamorfosi volgarizzate da Arrigo Simintendi, in Volgarizzamenti del Due e Trecento, a cura di Cesare Segre. - Torino, UTET, 1953, p. 517-564 (antologia).
  • Volgarizzamento pratese della Farsaglia di Lucano con introduzione, glossario e indice onomastico a cura di Laura Allegri, Firenze, Accademia della Crusca, Prato, Gruppo bibliofili pratesi Aldo Petri, 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Simintèndi, Arrigo, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
Controllo di autoritàVIAF (EN59420864 · ISNI (EN0000 0003 7131 8975 · LCCN (ENno2009070458 · GND (DE135852382 · BNF (FRcb15840134n (data) · BAV ADV12206790 · CERL cnp01146172