Armin Pavić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Armin Pavić

Armin Pavić (Požega, 29 marzo 1844Zagabria, 11 febbraio 1914) è stato un linguista croato.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Conseguì la laurea in filologia classica e studi slavi a Vienna nel 1864. Dopo il suo servizio come professore di scuola superiore, fu eletto professore di lingua e letteratura croata alla cattedra di lingua serbo-croata presso la Facoltà di Lettere e Filosofia Scienze, Università di Zagabria. Nel 1880 fu nominato professore ordinario. Prestò servizio come preside della facoltà in due mandati, prima di essere eletto rettore dell'università nell'anno accademico 1896/1897. Dopo la scadenza del suo mandato di preside, ricoprì la carica di prorettore nel successivo anno accademico.

Come professore universitario, Pavić si sforzò di mantenere la coerenza degli studi serbo-croati, insegnando contemporaneamente corsi linguistici e letterari-scientifici. Divenne membro regolare dell'Accademia Jugoslava delle scienze e delle arti nel 1874. Nel periodo tra il 1898 e il 1904 prestò servizio come capo dei dipartimenti di teologia e insegnamento e come rappresentante del parlamento.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN89319888 · ISNI (EN0000 0000 8162 8553 · GND (DE1025610644 · BNF (FRcb11080568z (data) · BAV ADV11049365 · WorldCat Identities (EN89319888