Armando Buratti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Armando Buratti (Roma, 4 agosto 1924Roma, 8 febbraio 2018) è stato un pittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Giuseppe Aprea nasce a Napoli nel 1876 dove, dal 1908 al 1927, insegna all'Accademia di Belle Arte. Artista attivo ed infaticabile, fu a sua volta allievo di F. Palizzi e D. Morelli.
Ben presto ebbe successo e notorietà in tutti gli ambienti artistici in Italia e all'estero, particolarmente a Parigi dove le autorità gli tributarono un'alta onorificenza.
Nei suoi quadri ha ritratto paesaggi napoletani e di altre regioni italiane ma anche scorci paesagistici esotici grazie ai suoi numerosi viaggi all'estero, in particolare in Europa ed in Africa[1].

Decorò, con R. Armenise, il teatro Petruzzelli di Bari che andò distrutto da un incendio il 26 ottobre 1991. Eseguì numerosi ritratti e quadri di soggetto religioso per le chiese di Napoli, Ravello, Avellino[2].

Sue opere si trovano in collezioni private e pubbliche, in Italia e all'estero: a Parigi, a Lussemburgo, a Roma presso la Galleria d'arte moderna e a Tunisi presso il Museo del Bardo.

Muore a Napoli 1946[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Girace P., pp. 65.
  2. ^ a b Treccani[1]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN64943893 · ISNI (EN0000 0000 7821 7390 · WorldCat Identities (EN64943893