Area tegmentale ventrale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.
Sezione trasversale di mesencefalo condotta a livello dei collicoli superiori. Il tegmento è disposto anterolaterlamente al grigio periacqueduttale

L'area tegmentale ventrale (dal latino tegmentum, ossia rivestimento), conosciuta anche come ventral tegmental area (VTA), è un gruppo di neuroni localizzato in vicinanza della linea mediana sul pavimento del mesencefalo. Nella VTA sono contenuti i pirenofori di neuroni dopaminergici appartenenti al sistema mesorticolimbico dopamingergico ed è ampiamente implicata nel sistema di ricompensa del cervello, sia per via fisiologica che sotto stimoli di sostanze stupefacenti. La VTA è importante nella cognizione, motivazione, assuefazione e dipendenza da droghe, nelle emozioni legate all'amore ed è implicata in diversi disturbi mentali. Questa formazione contiene neuroni che proiettano a numerose aree dell'encefalo, dalla corteccia prefrontale alle regioni più caudali del tronco encefalico.

Anatomia[modifica | modifica sorgente]

Collocazione anatomica della VTA nell'uomo e principali connessioni.

I neurobiologi hanno spesso una certa difficoltà nel distinguere la VTA, nell'uomo e in altri encefali di primate, dalla sostanza nera e i nuclei circostanti. Originariamente, la VTA fu descritta come un 'nucleo', ma con il tempo il termine 'area' si è rivelato più appropriato per descrivere l'eterogeneità della sua citoarchitettonica e la mancanza di chiari punti di demarcazione per separare questa formazione dalle altre regioni adiacenti. In considerazione delle afferenze selettive legate al sistema limbico, alle cellule della VTA è stata designata l'area A10 per differenziarle dalle cellule vicine (per esempio la sostanza nera è designata come A9).

Localizzazione[modifica | modifica sorgente]

La VTA è situata nel mesencefalo fra numerose aree di importante considerazione. Fra queste sono da ricordare i corpi mammillari e l'ipotalamo posteriore, entrambi formazioni del diencefalo e situati rostralmente rispetto alla VTA; il nucleo rosso e le fibre del nervo oculomotore (III paio), localizzati ventromedialmente alla VTA. Il ponte e le altre formazioni del rombencefalo situate caudalmente. Infine, la sostanza nera si trova lateralmente.

Struttura[modifica | modifica sorgente]

Nel 1987, Oades identificò quattro nuclei primari nella VTA: il nucleo paranigrale (Npn), il nucleo parabrachiale pigmentoso (Npbp), il nucleo interfascicolare (Nif), e il nucleo lineare (Nln) caudale e rostrale. Attualmente, gli scienziati dividono la VTA sempre in quattro zone chiamate: nucleo paranigrale (PN), area pigmentata parabrachiale (PBP), area retroflessa parafascicolare (PFR) e la coda tegmentale ventrale (VTT), che approssimativamente corrispondono alle precedenti divisioni. Alcune definizioni dell'area tegmentale ventrale includono anche i nuclei sulla linea mediana (come ad esempio il nucleo interfascicolare, il nucleo lineare rostrale, e il nucleo lineare centrale). PN e PBP sono ricchi di cellule dopaminergiche, mentre le altre due regioni ne sono scarsamente provviste. PFR e VTT contengono basse densità di corpi cellulari positivi alla tirosina idrossilasi (TH), di piccole dimensioni e poco colorabili. PN e PBP, invece contengono principalmente corpi cellulari positivi alla TH, di medie dimensioni e moderatamente colorabili.

Funzione[modifica | modifica sorgente]

Come accennato precedentemente, i neuroni dopaminerigici della VTA, svolgono diverse funzione nel sistema di ricompensa, motivazione, cognizione, assuefazione e dipendenza da droghe, e possono essere la causa di numerosi disturbi mentali. Inoltre, si è visto anche che sono in grado di processare vari tipi di emozione provenienti dall'amigdala; anch'essi infatti avrebbero un ruolo nell'elusione e nella paura condizionata.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Alcaro A, Huber R, Panksepp J. Behavioral functions of the mesolimbic dopaminergic system: An affective neuroethological perspective. Brain Research Reviews. 2007 Dec;56(2):283-321.
  • Geisler S, Derst C, Veh RW, Zahm DS. Glutamatergic afferents of the ventral tegmental area in the rat. Journal of Neuroscience. 2007 May;27(21):5730-43.
  • Hikosaka O, Bromberg-Martin E, Hong S, Matsumoto M. New insights on the subcortical representation of reward. Current Opinion in Neurobiology. 2008 Apr;18(2):203-8.
  • Hu ZL, Cooper M, Crockett DP, Zhou RP. Differentiation of the midbrain dopaminergic pathways during mouse development. Journal of Comparative Neurology. 2004 Aug;476(3):301-11.
  • Ikemoto S. Dopamine reward circuitry: Two projection systems from the ventral midbrain to the nucleus accumbens-olfactory tubercle complex. Brain Research Reviews. 2007 Nov;56(1):27-78.
  • Lammel S, Hetzel A, Haeckel O, Jones I, Liss B, Roeper J. Unique properties of mesoprefrontal neurons within a dual mesocorticolimbic dopamine system. Neuron. 2008 Mar;57(5):760-73.
  • Lu XY, Ghasemzadeh MB, Kalivas PW. Expression of D-1 receptor, D-2 receptor, substance P and enkephalin messenger RNAs in the neurons projecting from the nucleus accumbens. Neuroscience. 1998 Feb;82(3):767-80.
  • Margolis EB, Lock H, Hjelmstad GO, Fields HL. The ventral tegmental area revisited: is there an electrophysiological marker for dopaminergic neurons ? Journal of Physiology-London. 2006 Dec;577(3):907-24.
  • Oades RD, Halliday GM. VENTRAL TEGMENTAL (A10) SYSTEM - NEUROBIOLOGY .1. ANATOMY AND CONNECTIVITY. Brain Research Reviews. 1987 May;12(2):117-65.
  • Olson VG, Nestler EJ. Topographical organization of GABAergic neurons within the ventral tegmental area of the rat. Synapse. 2007 Feb;61(2):87-95.
  • Purves D, Augustin GJ, Fitzpatrick D, Hall WC, LaMantia AS, McNamara JO, White LE. Neuroscience. 4th ed. Sunderland: Sinauer Associates, Inc., 2008.
  • Sziraki I, Sershen H, Hashim A, Lajtha A. Receptors in the ventral tegmental area mediating nicotine-induced dopamine release in the nucleus accumbens. Neurochemical Research. 2002 Mar;27(3):253-61.
  • vanFurth WR, vanRee JM. Sexual motivation: Involvement of endogenous opioids in the ventral tegmental area. Brain Research. 1996 Aug;729(1):20-8.
  • Wu M, Hrycyshyn AW, Brudzynski SM. Subpallidal outputs to the nucleus accumbens and the ventral tegmental area: Anatomical and electrophysiological studies. Brain Research. 1996 Nov;740(1-2):151-61.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]