Arcadia myriadens

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Arcadia myriadens
Stato di conservazione: Fossile
Periodo di fossilizzazione: Triassico
Arcadia myriadens.jpg
Ricostruzione
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Amphibia
Ordine Temnospondyli
Famiglia Rhytidosteidae
Genere Arcadia
Specie A. myriadens
Nomenclatura binomiale
Arcadia myriadens
(Warren and Black, 1985)

Arcadia myriadens (Warren and Black, 1985) è un anfibio estinto, appartenente ai Temnospondyli. Visse nel Triassico inferiore (Induano, circa 251 milioni di anni fa) e i suoi resti fossili sono stati ritrovati in Australia.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questo animale non raggiungeva il metro di lunghezza, e possedeva un cranio lungo quasi 20 centimetri e largo 17 centimetri. Alcune caratteristiche uniche distinguevano Arcadia da altre forme simili: il cranio era leggermente più lungo che largo, la posizione degli occhi era anteriore, l'articolazione della mandibola era insolitamente complessa e la parte anteriore del palato possedeva piccoli processi diretti in avanti.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Arcadia myriadens è stato descritto per la prima volta nel 1985, sulla base di resti fossili ritrovati nalla formazione Arcadia (Rewan Group) nei pressi di Duckworth Creek, nel Queensland (Australia). Arcadia è considerato un tipico rappresentante dei ritidosteidi, un gruppo di temnospondili tipici del Triassico inferiore, dal cranio triangolare. Si suppone che i suoi più stretti parenti fossero Derwentia e, in particolare, Rewana, sulla base di caratteristiche uniche della mandibola.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Arcadia myriadens in Fossilworks. URL consultato il 12 gennaio 2015.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • A. Warren and T. Black. 1985. A new rhytidosteid (Amphibia, Labyrinthodontia) from the Early Triassic Arcadia Formation of Queensland, Australia, and the relationships of Triassic temnospondyls. Journal of Vertebrate Paleontology 5:303-327
  • C. A. Marsicano and A. Warren. 1998. The first Palaeozoic rhytidosteid: Trucheosaurus major (Woodward, 1909) from the Late Permian of Australia, and a reassessment of the Rhytidosteidae (Amphibia, Temnospondyli). Bulletin of the Natural History Museum, Geology 54(2):147-154

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]