Antonio Zanini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Antonio Zanini Sans
Antoniozaninisans.jpg
Antonio Zanini poco prima della partenza dell'Eco Rallye Vasco Navarro a Vitoria-Gasteiz, 16 luglio 2010.
Nazionalità Spagna Spagna
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Carriera
Carriera nel mondiale Rally
Stagioni Dal 1970
Scuderie SEAT, Porsche, Talbot, Lotus, Ferrari, Peugeot, Ford, Citroën
 

Antonio Zanini Sans (Viladrau, 9 febbraio 1948) è un pilota di rally spagnolo, campione europeo nel 1980 e vicecampione nel 1975 e nel 1979.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Catalogna nel 1948, Zanini ha esordito nel 1965 in prove di enduro e motocross, per poi passare alle auto inizialmente come copilota e dal 1970 come pilota. Nel 1972 ha vinto il suo primo rally su SEAT a Barcellona, e dall'anno seguente ha partecipato regolarmente al campionato spagnolo su asfalto. In tale competizione è arrivato secondo nel 1973 e si è poi laureato campione per cinque anni consecutivi, dal 1974 al 1978 (sempre su SEAT), e poi nel 1980 (Porsche), nel 1982 e nel 1983 (Lotus) e infine nel 1984 (Ferrari). Nello stesso anno ha vinto anche il campionato su terra.

Nel frattempo, dopo due secondi posti (1975 e 1979), si era laureato Campione europeo nel 1980 su Porsche 911.

Ha vinto il suo ultimo rally su asfalto nel 1986, per poi dedicarsi principalmente alle gare su terra e alla preparazione di giovani piloti per conto della Federazione Catalana[1]. Nel 2003 è stato insignito del Real Orden del Mérito Deportivo, onorificenza spagnola destinata alle persone che più si sono distinte nello sport.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Antonio Zanini, su Eman Egurre Racing Team. URL consultato il 17 luglio 2010 (archiviato dall'url originale il 30 giugno 2010).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN304272941