Antonio Tonelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Antonio Tonelli, citato anche come Antonio De' Pietri Tonelli (Carpi, 19 agosto 1686Carpi, 25 dicembre 1765), è stato un compositore e violoncellista italiano.

A memoria della sua attività gli è stato intitolato l'Istituto Musicale Antonio Tonelli di Carpi, pareggiato nel 1981 e poi diventato, insieme all'istututo musicale di Modena, Istituto Superiore di studi musicali "O. Vecchi - A. Tonelli".

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Compì studi letterari e musicali a Bologna, dedicandosi all'organo, alla viola d'amore e diventando un virtuoso del violoncello. È ricordato anche come cantante e ballerino.

Fu organista e Maestro di Cappella dell'Accademia del Santissimo Rosario a Finale Emilia, e dal 1730 maestro di cappella del Duomo di Carpi.

Nel 1737 lasciò Carpi per darsi al concertismo. Negli anni successivi fu attivo come Maestro di Cappella ad Alassio. Fece ritorno a Carpi definitivamente nel 1755, dove rimase come maestro di cappella del Duomo fino alla morte.

Composizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Cantata (1724)
  • Il Trionfo dell'Umiltà di S.Filippo Neri
  • Intermezzi Musicali
  • L'enigma disciolto, opera rappresentata a Reggio Emilia nel 1723
  • Lucio Vero, opera rappresentata a Bologna nel 1731
  • Sonata in sol per violino, violoncello e basso continuo [1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN36727982 · ISNI (EN0000 0000 4630 4924 · LCCN (ENno2008073513 · GND (DE1067435549 · CERL cnp02118299 · WorldCat Identities (ENno2008-073513