Anton Maria Lamberti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Anton Maria Lamberti

Anton Maria Lamberti (Venezia, 12 febbraio 1757Belluno, 28 settembre 1832) è stato uno scrittore e poeta italiano.

Johann Simon Mayr e A. M. Lamberti (info file)
La biondina in gondoleta — Versione solo strumentale

Console dei Cavalieri di Malta a Venezia, con la fine della Repubblica si ritirò a Belluno con un modesto impiego. Scrisse moltissimo in dialetto veneziano: gran parte della sua produzione in versi è raccolta nei tre volumi delle Poesie (1817).

Tra esse spiccano le orecchiabili e maliziose canzonette. Di queste, particolarmente celebre è La biondina in gondoleta [1] (1788), che fu musicata da Johann Simon Mayr; su di essa, nel 1859, Franz Liszt compose delle variazioni per pianoforte, intitolate Gondoliera [2].

Scrisse anche varie malinconiche composizioni di gusto arcadico, che si adattano bene al tramonto di Venezia. Fu anche un acuto osservatore di costume; alcuni suoi inediti sono stati pubblicati con il titolo di Ceti e classi sociali del '700 nel 1959.

Tradusse in veneziano alcune poesie di Giovanni Meli.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La biondina sarebbe da identificarsi nella nobildonna Marina Querini Benzon; v.: Marcello Brusegan, I personaggi che hanno fatto grande Venezia, Roma, Newton Compton, 2006, p. 342.
  2. ^ Venezia e Napoli. Supplément aux Années de pèlerinage - 2d Volume - Italie (R10c) - 1. Gondoliera. Nella prima edizione (Mainz, Schott, 1860) la canzonetta è citata, testualmente, come: (la Riondina in Gondoletta ). CANZONE del Cavaliere PERUCHINI . Edd. moderne, p. es.: Franz Liszt, Années de Pèlerinage. Complete, New York, Dover, 1988, pp. 117-122; Franz Liszt, Venezia e Napoli, Budapest, Editio Musica Budapest, Z. 8184, s. d., pp. 2-8. V. pure: Dizionario Enciclopedico Universale della Musica e dei Musicisti. Le Biografie, vol. IV, Torino, UTET, 1986, p. 443.
  3. ^ Anno VII, n°13 - Storia Patria Caltanissetta, su storiapatriacaltanissetta.it. URL consultato il 1-05-2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN51578618 · ISNI (EN0000 0000 6137 4840 · SBN VEAV045334 · BAV 495/208732 · CERL cnp02026418 · LCCN (ENnr95010640 · GND (DE116652527 · BNF (FRcb104412234 (data) · CONOR.SI (SL150763363 · WorldCat Identities (ENlccn-nr95010640