Annalista Saxo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'Annalista Saxo (anche noto come annalista sassone) è l'autore anonimo di un'importante cronaca imperiale, che si ritiene sia stata scritta verso la metà del XII secolo presso l'abbazia di Nienburg nel Ducato di Sassonia.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La cronaca dell'Annalista Saxo è una raccolta di date e fatti relativi ai monarchi medievali germanici (Re dei Romani) e dei loro predecessori carolingi, che inizia nell'anno 741 e termina nell'anno 1142. Il testo è in latino.

Il codice fu composto tra il 1148 e il 1152. L'autore anonimo poté disporre di oltre 100 fonti, alcune delle quali non esistono più. I fatti sono elencati in ordine cronologico per anno.

L'identità del cronista non è stata individuata in maniera certa, sebbene si tenda ad identificare l'autore con l'abate Arnold di Nienburg (morto nel 1166)[1].

Il volume contiene 237 pagine di pergamena. La rilegatura risale al XVI secolo. Il volume fu restaurato nel 1993.

La copertina è realizzata in pelle bovina marrone, il dorso è realizzato con vellum. Nel testo sono presenti 16 capolettera ornamentali.

L'opera originale dell'Annalista Saxo è conservata presso la Bibliothèque nationale de France a Parigi. Essa è estremamente delicata ed è conservata in maniera sicura. Dell'opera è visibile un facsimile. Si ignora come il volume sia pervenuto in Francia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Klaus Nass (a cura di), Die Reichschronik des Annalista Saxo, Monaco di Baviera, 2006, nuova edizione con indici completi (MGH Scriptores 37), ISBN 3-7752-5537-0.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Klaus Nass (a cura di), Die Reichschronik des Annalista Saxo, MGH Scriptores 37, Hannover, 2006, ISBN 3-7752-5537-0, nuova edizione con indici completi (.
  • Georg Waitz (a cura di), Annalista Saxo edente G. Waitz Prof. Publ. Kiloniensi, MGH Scriptores 6, Hannover, 1844, pp. 542-777.
  • Klaus Nass, Die Reichschronik des Annalista Saxo und die sächsische Geschichtsschreibung im 12. Jahrhundert, MGH Scriptores 41, Hannover, 1996.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN57425114 · ISNI: (EN0000 0001 1649 9043 · LCCN: (ENnr97031463 · BNF: (FRcb13177561g (data) · BAV: ADV12276325
Medioevo Portale Medioevo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Medioevo