Anilius scytale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Anilio corallino
False Coral Snake (Anilius scytale) (14112604251).jpg
Anilius scytale
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Ordine Squamata
Sottordine Serpentes
Infraordine Alethinophidia
Superfamiglia incertae sedis
Famiglia Aniliidae
Stejneger, 1907
Genere Anilius
Oken, 1816
Specie A. scytale
Nomenclatura binomiale
Anilius scytale
(Linnaeus, 1758)
Nomi comuni

anilio corallino

L'anilio corallino (Anilius scytale Linnaeus, 1758) è un serpente diffuso in Sudamerica. È l'unica specie del genere Anilius e della famiglia Aniliidae.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il maschio è lungo 70-80 centimetri, la femmina 50-60 centimetri.[senza fonte]
La livrea vivace rossa e nera imita quella dei velenosi serpenti corallo, che abitano la stessa regione (mimetismo batesiano).

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

L'anilio corallino è una specie con stile di vita fossorio, che occasionalmente può essere osservata in superficie o in ambienti acquatici.[2]

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

La sua dieta è costituita da piccoli vertebrati, principalmente anfisbenie, piccoli serpenti, cecilie e, occasionalmente, pesci. Uccide le sue prede prevalentemente stritolandole.[2]

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

È una specie ovivipara che da alla luce i propri piccoli durante la stagione delle piogge (da novembre ad aprile).[3]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Il suo areale comprende Venezuela, Guiana francese, Guyana, Brasile centrale (Ceará, Goiás, Mato Grosso Pará), Colombia, Ecuador, Bolivia e Perù.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Anilius scytale, su The Reptile Database. URL consultato il 18 dicembre 2015.
  2. ^ a b (EN) Maschio G.F. et al., Food habits of Anilius scytale (Serpentes: Aniliidae) in the Brazilian Amazonia (PDF), in Zoologia, vol. 27, nº 2, 2010, pp. 184–190, DOI:10.1590/S1984-46702010000200005.
  3. ^ (EN) Maschio G.F., Prudente A.L.C., Lima A.C. & Feitosa D.T., Reproductive biology of Anilius scytale (Linnaeus, 1758) (Serpentes, Aniliidae) from eastern Amazonia, Brazil, in South American Journal of Herpetology, vol. 2, nº 3, 2007, pp. 179-183, DOI:10.2994/1808-9798(2007)2[179:RBOASL]2.0.CO;2.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Rettili Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili