Andrea Boscione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Andrea Boscione (Alassio, 27 giugno 1927Torino, 21 giugno 1983) è stato un giornalista, radiocronista e telecronista sportivo e musicale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È stato, con Enrico Ameri e Nicolò Carosio, il primo radiocronista di Tutto il calcio minuto per minuto fin dal 10 gennaio 1960[1][2][3] sino agli anni '70, poi lavorò in televisione conducendo i collegamenti da Torino nei telegiornali e condusse Piemonte Sport negli anni ottanta.

Grazie alla sua attività di radiocronista sportivo, nel 1962[4] ha vinto il Premio Saint-Vincent per il giornalismo, premio che vincerà nuovamente nel 1965[5].

Negli anni settanta è stato uno degli inviati di 90º minuto, ed ha lavorato anche per La Domenica Sportiva e per il TGR.

Sposato con Barbara Boselli, ebbe una figlia, Emanuela Boscione, nata nel 1974[6].

Morì per un tumore al polmone, nel giugno 1983, a 55 anni[6].

La sua città natale, Alassio, nel 1999 gli ha dedicato una via [7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ adnkronos.com
  2. ^ ilmessaggero.it
  3. ^ ilsole24ore.com, su club.quotidianonet.ilsole24ore.com. URL consultato il 9 gennaio 2010 (archiviato dall'url originale il 10 gennaio 2010).
  4. ^ casinodelavallee.info Archiviato l'8 agosto 2007 in Internet Archive.
  5. ^ casinodelavallee.info Archiviato il 29 settembre 2007 in Internet Archive.
  6. ^ a b lastampa.it[collegamento interrotto]
  7. ^ lastampa.it[collegamento interrotto]