André Declerck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
André Declerck
Nazionalità Belgio Belgio
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada, pista
Ritirato 1957
Carriera
Squadre di club
1940-1942 Individuale
1943-1947 Alcyon-Dunlop
1948-1953 Bertin
1950 Devos Sport
1951 Thompson
1952 Van Hauwaert
1954 Sercu
Nazionale
1948 Belgio Belgio
 

André Declerck (Koekelare, 27 agosto 1919Roeselare, 13 settembre 1967) è stato un ciclista su strada e pistard belga. Professionista dal 1943 al 1955, fu vincitore di due Omloop Het Volk e di una Gand-Wevelgem.


Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ottimo passista, il suo fisico eccessivamente muscoloso gli impedì di raggiungere grandi traguardi. Si fece notare dapprima come gregario, poi come capitato, nelle corse di un giorno. Morì nel 1967 in seguito ad un incidente stradale nei pressi di Rollegen-Kapalle.[1]


Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • 1938 (Dilettanti, una vittoria)
Giro delle Fiandre Dilettanti
  • 1939 (Dilettanti, due vittorie)
Campionati belgi, Prova in linea Indipendenti
Gand-Wevelgem
  • 1943 (Alcyon-Dunlop, una vittoria)
À travers Paris
  • 1948 (Bertin-Wolber, due vittorie)
2ª tappa Giro del Belgio
5ª tappa Giro del Belgio
  • 1949 (Bertin-Wolber, sei vittorie)
Omloop Het Volk
Circuit des régions flamandes
2ª tappa Giro del Belgio
Bruxelles-Moorslede
Ransart-Beaumont-Ransart
Sluitingsprijs
  • 1950 (Devos Sport, una vittoria)
Omloop Het Volk
  • 1951 (Bertin-Wolber, una vittoria)
Kuurne-Bruxelles-Kuurne
  • 1952 (Bertin-Wolber, una vittoria)
1ª tappa Tour du Maroc
  • 1953 (Bertin-D'Alessandro, una vittoria)
Omloop Mandel-Leie-Schelde

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1948: ritirato

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1942: 6º
1949: 6º
1951: 9º
1948: 41º
1949: 6º
1950: 7º
1951: 4º
1952: 12º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Valkenburg 1948 - In linea: ritirato

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Museo del ciclismo

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]