Alessandro Morbidelli (astronomo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Alessandro Morbidelli (2 maggio 1966) è un astronomo italiano. Svolge ricerche nell'ambito delle scienze planetarie. Attualmente lavora presso l'Osservatorio della Costa Azzurra a Nizza.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nel 1988 si è laureato in fisica presso l'Università di Milano; nel 1991 ha conseguito il dottorato presso l'Università di Namur.

Si è interessato della dinamica del Sistema solare, soprattutto della formazione e migrazione planetaria (è uno degli sviluppatori del modello di Nizza) e della struttura della fascia principale degli asteroidi e della fascia di Kuiper.

Nel 1994 ha ricevuto lo Young Scientist Scientific Award dalla European Geophysical Society; l'anno seguente, la medaglia di bronzo dal CNRS; nel 2000, l'Urey Prize dalla Divisione per le Scienze Planetarie (Division for Planetary Sciences) dell' American Astronomical Society.

Nel 2009 ha ricevuto il premio Mergier Bourdeix dell'Académie des Sciences.[1][2]

L'asteroide 5596 Morbidelli è stato così nominato in suo onore.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ L'Academie des Sciences premia un nostro laureato, Università di Milano, 9 ottobre 2009. URL consultato il 10 ottobre 2011.
  2. ^ Prix Mergier Bourdeix (PDF), Académie des Sciences. URL consultato il 10 ottobre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 5254155