Aleksander Vinter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aleksander Vinter
Savant.Live.JPG
Aleksander Vinter in concerto
NazionalitàNorvegia Norvegia
GenereComplextro
Dubstep
Electro house
Glitch-Hop
Drum and bass
Drumstep
Musica sperimentale
Periodo di attività musicale2009 – in attività
EtichettaVybz
Album pubblicati12
Studio12
Sito ufficiale

Aleksander Vinter (Oslo, 16 aprile 1987) è un disc jockey, produttore discografico, musicista e cantante norvegese.

Conosciuto con lo pseudonimo di Savant (precedentemente anche come Vinter in Hollywood oppure Vinter in Vegas), che prende il nome dall'omonima sindrome (sindrome dell'Idiota sapiente o Sindrome del Savant) da cui si crede dipendano le sue incredibili capacità musicali e che gli permettono di produrre canzoni in pochissimo tempo. Egli infatti ha dichiarato che nel corso della sua vita ha creato più di 10000 brani.

Savant ha prodotto musica di una vasta moltitudine di generi sotto vari pseudonimi, fatto che porta Vinter al non volersi etichettare sotto alcun genere. Alcuni degli alias da lui usati sono: "Datakrash"(hip-hop/instrumental), "Gunslinger Jones"(EDM), "Numa"(Trance), "Twin World"(Trance), "Morphine" e "Winterbliss". Vinter ha inoltre fatto parte di varie band tra cui: "Staal", "Megatron", "No Funeral" e "The Cristopher Walkens", oltre ad aver partecipato con la cantante spagnola Mercedes Mìgel Carpio, nel progetto "Vega & Vinter".

Durante le sue esibizioni Savant indossa la famosa maschera di Guy Fawkes, celebre per il film V per Vendetta.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Vinter pubblica musica per la prima volta sul web nel 2006, con una traccia rap chiamata "Man of The Law". A seguito ci sono numerosi esperimenti tra una vastissima gamma di generi, assumendo diversi alias.

Nel 2009 ha pubblicato il suo album di debutto, Outbreak, con lo pseudonimo di "Vinter in Hollywood". L'album ottenne una nomination nella categoria musica elettronica per i Norwegian Grammy Awards del 2009.[1][2][3]

Aleksander firmò con la SectionZ Records nel 2010 e pubblicò Mamachine con lo pseudonimo di "Vinter in Vegas", mentre nel 2011 pubblicò Ninür utilizzando questa volta "Savant" come pseudonimo.

Nel solo 2012, Aleksander ha pubblicato quattro album, tra cui Vario che raggiunse la posizione nº4 nella classifica di nuove uscite di Beatport, Overworld che stavolta raggiunse la posizione nº1 di Beatport, seguito poi da ISM ed infine da Alchemist che raggiunse la prima posizione dei dischi Dubstep, Drum and Bass, Electro-House, Glitch Hop, Drumstep, Indie Dance/Nu Disco.

Nel 2013 la sua fama cominciò a crescere ed intraprese due tour nel Nord America.[4][5] Durante i tour ha pubblicato l'album Cult ed ha realizzato la colonna sonora del gioco Savant: Ascent prodotto dal D-Pad Studio.[6] Successivamente ha pubblicato Orakel l'11 dicembre 2013,[7] e "Protos" che riprende la parte più ElectroPop della sua produzione.

Nel 2015 Vinter ha rilasciato il suo undicesimo LP: "Invasion", ed un altro l'anno dopo chiamato "Vybz", che doveva originariamente essere rilasciato come EP, al quale vennero aggiunte 10 tracce nel giro di una settimana.

Nel corso del 2016 Vinter ha pubblicato diversi singoli ("Fire", "Cassette", "Savior" e "Forsaken"), facendo riferimento ad un futuro album chiamato "Vex". A giugno pubblica un singolo con Snoop Dogg e DMX chiamato "Get It Get It" e nell'ottobre dello stesso anno è stato anche pubblicata una raccolta chiamata "Outcasts", contenente 53 tracce tra cui demo, variazioni in produzione ed inediti.

Album[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • Fire (2016)
  • Cassette (2016)
  • Savior (2016)
  • Get It Get It (feat. Snoop Dogg & DMX) (2016)
  • Forsaken (2016)
  • Slasher (2016)
  • Surprise (2017)

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Savant ha collaborato con diversi artisti nel panorama della musica elettronica, tra i quali il duo "Infected Mushroom", nell'album Friends of Mushroom.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 2009 Spellemannprisen Nominees, su itsatrap.com. URL consultato il 15 dicembre 2012.
  2. ^ Nominert til Spellemannsprisen, in Jarlsbergavis, 1º gennaio 2010. URL consultato il 15 dicembre 2012.
  3. ^ Spellemann del tre: elektronikastjerner og fiolintornado, in NRK Lydverket, 6 marzo 2010. URL consultato il 15 dicembre 2012.
  4. ^ The secrets behind enigmatic Norwegian electro producer Savant, 22 febbraio 2013. (archiviato dall'url originale il 30 marzo 2013).
  5. ^ Savant-"Ascend" & North American Tour, 11 settembre 2013. (archiviato dall'url originale l'11 novembre 2013).
  6. ^ Savant: Ascent, su savantgame.com. URL consultato l'8 dicembre 2013.
  7. ^ Kevin Maimann, Savant makes big impact on EDM scene, su Edmonton Sun, Canoe Sun Media, 31 ottobre 2013. URL consultato l'8 dicembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]