Alberto Albertoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alberto Albertoni
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Carriera
Squadre di club1
1912 Bianco.svg Pro Victoria ? (?)
1912-1913 non conosciuta Vigor Milano ? (?)
1913-1915 Cremonese 21 (18)
1916-1917 Modena 4+ (4+)
1919-1920 Cremonese ? (?)
1920-1921 Brescia ? (?)
1921 Palestra Itália ? (?)
1922-1925 Cremonese 44 (16)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Alberto Albertoni (Água Branca, 13 dicembre 1897Cremona, 29 novembre 1956) è stato un calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Era detto "Divo" per il carattere vanitoso[1] e "Vecio".

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel club brasiliano del Germania, si trasferì in Italia giocando due campionati nel Pro Victoria di Monza e nella Vigor F.C. di Milano. Passato alla Cremonese, Albertoni disputò due stagioni, contribuendo in modo sostanziale a vincere il campionato di Promozione 1913-1914.

Nell'autunno del 1916 si trasferì a Modena, per obblighi militari, disputando e vincendo la Coppa Emiliana. Tornato alla Cremonese alla fine della Grande Guerra, non poté scendere in campo in quella stagione ed in quella successiva, nella quale era passato al Brescia, a causa di una squalifica per professionismo (1 anno).

Decise di andarsene in Brasile, nel Palestra Italia. Terminata la squalifica, fece ritorno in Italia, giocando altri tre campionati nella Cremonese. Mezzala, tecnicamente molto dotato, sapeva deliziare la platea con le sue doti tecniche, oltre che ad avere una spiccata capacità realizzativa.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

Cremonese: 1913-1914

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ U. S. Cremonese, oltre un secolo di storia, pagina 20. Di Alexandro Everet e Carlo Fontanelli, Geo Edizioni, 2005.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Unione Sportiva Cremonese! oltre un secolo di storia, di Alexandro Everet e Carlo Fontanelli, Geo Edizioni, 2005, pp. 20–61.
  • Modena Football Club 1912-2012, di Filippo De Rienzo, Gilberto Guerra e Alessandro Simonini, Artioli Editore, 2012, Vol. II, pag. 8.