al-'Adil II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Sayf al-Dīn Abū Bakr b. Nāṣir al-Dīn Muḥammad, detto al-Malik al-ʿĀdil (in arabo: ﺍﻟﻤﻠﻚ ﺍﻟﻌﺎﺩﻝ‎), "Il sovrano giusto" (in arabo: سيف الدين أبو بكر بن ناصر الدين محمد‎; 1221 circa – 9 febbraio 1248), è stato un sultano curdo della dinastia ayyubide. Regnò in Egitto dal 1238 to 1240.

Quando suo padre al-Malik al-Kamil, nipote di Saladino, morì nel 1238, al-ʿĀdil II gli succedette, per quanto poco preparato ad assolvere alle sue funzioni.
Il Paese piombò presto nell'anarchia, finché suo fratello al-Salih Ayyub (mandato in esilio per la sua politica troppo disinvolta) colse questa opportunità e lo depose. Al-ʿĀdil II morì nella prigione in cui era stato rinchiuso otto anni più tardi.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]