Africani bianchi di origine europea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Africani Europei
Luogo d'origineAfrica
Popolazione5.000.000 - 6.500.000 (esclusi gli europei che vivono nelle province europee o dipendenze o quelli emigrati residenti all'estero) (Isole Canarie, Ceuta, Melilla, Madeira, Reunion, Mayotte, Saint Helena)
Linguaafrikaans, inglese, francese, tedesco, spagnolo, portoghese e altre
Religionein maggioranza cristiani (cattolici e protestanti), minoranze ebraiche, atee ed agnostiche.

Gli Africani bianchi (o meno comunemente africani europei o euro-africani[1]) sono i discendenti dei coloni europei che nei secoli passati si insediarono in Africa. Questa definizione esclude, perciò, la popolazione mediterranea (berberi) che vive in Nord Africa, in quanto indigena di questi territori.

Gli Africani bianchi discendono soprattutto da olandesi, britannici, francesi, portoghesi, tedeschi, e in misura minore da italiani, spagnoli, austriaci, scandinavi, greci, lituani, belgi, svizzeri e irlandesi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Euro African Trust, su euroafrican.yolasite.com.