Aeroporto Internazionale di Lomé-Gnassingbé Eyadéma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aeroporto Internazionale di Lomé-Gnassingbé Eyadéma
aeroporto
(FR) Aéroport international Gnassingbé Eyadéma de Lomé-Tokoin
Lome.jpg
Codice IATALFW
Codice ICAODXXX
Nome commercialeAéroport International Gnassingbé Eyadema
Descrizione
Tipocivile
GestoreSociété Aéroportuaire de LOMÉ/TOKOIN
StatoTogo Togo
RegioneRegione Marittima
Posizione5 km a nord est della città di Lomé
Altitudine22 m s.l.m.
Coordinate6°09′57″N 1°15′15″E / 6.165833°N 1.254167°E6.165833; 1.254167Coordinate: 6°09′57″N 1°15′15″E / 6.165833°N 1.254167°E6.165833; 1.254167
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Togo
DXXX
DXXX
Sito web
Piste
Orientamento (QFU)LunghezzaSuperficie
04/223 000 x 45 mconglomerato bituminoso
Dati estratti dall'AIP del Togo[1]
verificato il 24 aprile 2014

L'Aeroporto Internazionale di Lomé-Gnassingbé Eyadéma[2] (IATA: LFWICAO: DXXX) è l'aeroporto della capitale del Togo Lomé; è situato nel quartiere Tokoin, raggiungibile tramite la vecchia ferrovia che univa la capitale a Blitta, ora interrotta allo scalo aeroportuale, e si trova all'estremo sud-ovest del Togo, lungo la costa del Golfo di Guinea. La struttura è intitolata a Gnassingbé Eyadéma, (1937-2005), Presidente togolese dal 1967 fino alla morte, ed è dotata di una pista di conglomerato bituminoso lunga 3 000 m e larga 45 m, l'altitudine è di 22 m, l'orientamento della pista è RWY 04-22. L'aeroporto è aperto al traffico commerciale 24 ore al giorno.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

I servizi in aeroporto includono un ufficio postale, banca, ufficio cambio, una sala VIP, bar, ristoranti, self-service, un negozio di souvenir e negozi duty free.

Incidenti aerei[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 agosto 2008, il volo Turkish Airlines 1123, operato dall'Airbus A310-300 Turkish Airlines marche TC-JDA in viaggio dall'Aeroporto di Istanbul, in Turchia, con destinazione Aeroporto Internazionale Murtala Muhammed di Lagos, in Nigeria, fu costretto ad atterrare all'aeroporto di Lomé-Tokoin a causa del malfunzionamento in condizioni notturne delle apparecchiature di navigazione e radio.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ DXXX-LOMÉ / AEROPORT INTERNATIONAL GNASSINGBE EYADEMA, AIP ASECNA Togo.
  2. ^ (FREN) ASECNA, AD. 2 - AERODROME, su AIS Asecna, http://www.ais-asecna.org. URL consultato il 24 aprile 2014.
  3. ^ (EN) Simon Hradecky, The rescue of Turkish Airlines Flight 1123, in The Aviation Herald, https://avherald.com/, 22 settembre 2008. URL consultato il 4 dicembre 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàBNF (FRcb119619495 (data)