Aeroporto di Astana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aeroporto di Astana
Astana International Airport 03.jpg
Vista aerea
Codice IATATSE
Codice ICAOUACC
Nome commercialeAeroporto Internazionale di Astana
Descrizione
TipoCivile
GestoreJSC International Astana Airport
StatoKazakistan Kazakistan
RegioneAstana (città a statuto speciale)
Posizionea 17 km a sud est di Astana
Altitudine AMSL355 m
Coordinate51°01′19″N 71°28′01″E / 51.021944°N 71.466944°E51.021944; 71.466944Coordinate: 51°01′19″N 71°28′01″E / 51.021944°N 71.466944°E51.021944; 71.466944
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Kazakistan
UACC
UACC
Sito web
Piste
Orientamento (QFU)LunghezzaSuperficie
04/223 500 x 45 masfalto/cemento
ILS, PAPI
Statistiche
Passeggeri in transito1 170 919 (2007)

AIP del Kazakistan[1]

verificato il 19 aprile 2014

L'Aeroporto di Astana[2] (IATA: TSEICAO: UACC) è un aeroporto situato a 14 km fuori dalla capitale Astana, nel Kazakistan.

Gestione[modifica | modifica wikitesto]

Consiglio di Amministrazione:

  • Presidente - Mr. Paolo Ricciotti[3]
  • Direttore Generale - Mr. Radilbek Adimolda
  • Direttore dello Sviluppo Economico - Mrs. Margarita Kapustyanskaya
  • Vice Direttore Generale - Mr. Dauren Aldazharov
  • Direttore di attività operative - Mr. Gabit Tazhimuratov
  • Capo del Servizio di Sicurezza dell'Aviazione - Mr. Marat Shingissov
  • Direttore Esecutivo Costruzioni - Mr. Kuandyk Ryspayev
  • Direttore Esecutivo Operazioni - Mr. Alexander Bekmurzin
  • Direttrice Esecutiva Lavoro Amministrativo - Mrs. Assel Nazarbayeva

Compagnie aeree e destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

Nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ UACC — Astana/Астана, AIP Kazahstan.
  2. ^ (KKEN) Air Navigation System of the Republic of Kazakhstan, AIP Kazahstan (PDF), su KazAeronavigatsia, http://www.ans.kz, 5 aprile 2012. URL consultato il 18 aprile 2014.
  3. ^ Paolo Ricciotti named as new Chairman of Astana International Airport | KazWorld.info, su kazworld.info. URL consultato il 18 novembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]