Acacia melanoxylon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Acacia nera
Acacia melanoxylon branch.jpg
Acacia melanoxylon
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Fabales
Famiglia Mimosaceae
Tribù Acacieae
Genere Acacia
Specie A. melanoxylon
Classificazione APG
Ordine Fabales
Famiglia Fabaceae
Sottofamiglia Mimosoideae
Tribù Acacieae
Nomenclatura binomiale
Acacia melanoxylon
R.Br., 1813

L'acacia nera (Acacia melanoxylon R.Br., 1813) è una pianta della famiglia delle Mimosaceae (o Fabaceae secondo la classificazione APG[1]), originaria dell'Australia, sovente introdotta in aree lontane dalla terra di origine in quanto piuttosto resistente al fuoco.

In Italia[modifica | modifica wikitesto]

È presente, con un discreto numero di esemplari, in Liguria in prossimità di Punta Moneglia contendendo lo spazio a specie autoctone come il corbezzolo (Arbutus unedo) ed il leccio (Quercus ilex). Nella Provincia di Latina si trova nel piano dominato di alcune fasce frangivento a prevalenza di Eucalyptus spp. nei Comuni di Latina e Sabaudia. In quest'ultimo comune può trovarsi all'interno di fasce frangivento di origine artificiale in stato di purezza.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Angiosperm Phylogeny Group, An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the orders and families of flowering plants: APG III, in Botanical Journal of the Linnean Society, vol. 161, nº 2, 2009, pp. 105–121, DOI:10.1111/j.1095-8339.2009.00996.x. URL consultato il 2 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 25 maggio 2017).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica