Aškadar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aškadar
StatoRussia Russia
Circondari federaliVolga
Soggetti federali  Baschiria
Rajon Meleuzovskij, Sterlitamakskij
Lunghezza165 km[1]
Portata media16,7 m³/s, alla foce[2]
Bacino idrografico3 780 km²[1]
Nasce
53°06′29″N 54°58′27″E / 53.108056°N 54.974167°E53.108056; 54.974167
Sfociafiume Belaja
53°38′27″N 55°59′42″E / 53.640833°N 55.995°E53.640833; 55.995
Mappa del fiume

L'Aškadar (in russo: Ашкада́р?; in baschiro Ашҡаҙар) è un fiume della Russia europea orientale, affluente di sinistra della Belaja, nel bacino della Kama. Scorre nella Repubblica del Baškortostan, nei rajon Meleuzovskij e Sterlitamakskij.

Ha origine a 2,2 km a ovest del villaggio di Ižbuljak. Inizialmente scorre in direzione sud-est, quindi gira a nord-est. La parte superiore del bacino si trova all'interno delle alture di Bugul'ma e Belebej, dove si trovano foreste decidue di aceri, querce e tigli. La parte inferiore del bacino del fiume è una pianura bassa con černozëm e vegetazione steppica.

L'Aškadar ha una lunghezza di 165 km, il suo bacino è di 3 780 km². Sfocia nella Belaja a 743 km dalla foce, nella città di Sterlitamak.[1] La sua portata media, alla foce è di 16,7 m³/s.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (RU) Река Ашкадар, su textual.ru. URL consultato il 21 agosto 2021.
  2. ^ a b (RU) Ашкадар, река, su bashenc.online. URL consultato il 21 agosto 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Mappa: N-40 (JPG), su maps.vlasenko.net. URL consultato il 21 agosto 2021.
  Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Russia