6 Bullets

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
6 Bullets
Titolo originale 6 Bullets
Lingua originale inglese, moldava
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2012
Durata 93 min
Rapporto 1,85 : 1
Genere azione, thriller
Regia Ernie Barbarash
Sceneggiatura Evan Law, Chad Law
Produttore Justin Bursch, Brad Krevoy, Patrick Newall
Produttore esecutivo Mike Callaghan, Francisco González, Reuben Liber, Roman Viaris-de-Lesegno
Casa di produzione Rodin Entertainment
Distribuzione (Italia) 01 Distribution
Fotografia Phil Parmet
Montaggio Peter Devaney Flanagan
Effetti speciali Liviu Lungu, Adrian Nica
Musiche Neal Acree
Trucco Gabriela Gociu
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

6 Bullets è un film del 2012 diretto da Ernie Barbarash con protagonista Jean-Claude Van Damme.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un ex-mercenario noto per la ricerca di bambini scomparsi viene ingaggiato da un lottatore di arti marziali la cui figlia è stata rapita.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il progetto parte col titolo di lavorazione di The Butcher. Successivamente viene cambiato in Six Bullets ed infine il titolo definitivo 6 Bullets[1]. Mentre nei paesi anglosassoni il titolo è rimasto Six Bullets.

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Nel cast insieme al protagonista Jean-Claude Van Damme, troviamo il figlio di quest'ultimo, Kristopher Van Varenberg, avuto da Van Damme con la terza moglie.

Budget[modifica | modifica wikitesto]

Il budget del film è di circa 10 milioni di dollari[2].

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film iniziano il 29 agosto e terminano il 25 settembre 2011[3].

Location[modifica | modifica wikitesto]

Il film viene girato a Chisinau, in Moldavia[4].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer del film esce il 6 giugno 2012[5].

Il film viene distribuito in Canada e Stati Uniti d'America nel mercato direct-to-video a partire dall'11 settembre 2012 così come in Germania e Gran Bretagna tra settembre ed ottobre[6]. In Giappone invece esce nelle sale cinematografiche il 17 novembre. In Italia arriva direttamente in home video nel 2015.

Divieto[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola viene vietata ai minori di 18 anni in Germania e negli Stati Uniti d'America per la presenza di violenza, immagini di disturbo, linguaggio scurrile e contenuti sessuali[7].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Titolo film, Imdb Official Site. URL consultato il 12 settembre 2012.
  2. ^ (EN) Budget film, Imdb Official Site. URL consultato il 12 settembre 2012.
  3. ^ (EN) Riprese film, Imdb Official Site. URL consultato il 12 settembre 2012.
  4. ^ (EN) Location film, Imdb Official Site. URL consultato il 12 settembre 2012.
  5. ^ (EN) Trailer film, Rotten Tomatoes Official Site. URL consultato il 12 settembre 2012.
  6. ^ (EN) Release film, Imdb Official Site. URL consultato il 12 settembre 2012.
  7. ^ (EN) Rating film, Imdb Official Site. URL consultato il 12 settembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema