Épagneul breton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Épagneul Breton
Epagneul Breton.jpg
Classificazione FCI - n. 95
Gruppo 7 Cani da ferma
Standard n. 95
Nome originale Épagneul breton
Origine Francia Francia
Altezza al garrese Maschio 48-51 cm
Femmina 47-50 cm
Peso ideale 14-18 kg
Razze canine

L'Épagneul Breton è una razza di cani di origine francese, riconosciuta dalla FCI (Standard N. 95, Gruppo 7, Sezione 1).

Nel 1387 il conte Gastone Phoebus, nel suo famoso Livre de la chasse, ritiene questo cane originario della Spagna, da cui il nome Épagneul, che poi in Inghilterra si è trasformato in Spaniel.

La sua prima apparizione ad una mostra canina avvenne però nel 1892 e verso gli anni trenta comincia ad avere grande successo in tutti i Paesi. [1]

Caratteristiche e attitudini dell'Epagneul breton[modifica | modifica wikitesto]

Mentre generalmente i cani da ferma inglesi, i Pointer e i Setter, vengono utilizzati per far alzare la selvaggina e i Retriever e gli Spaniel la localizzano e la riportano, l'Épagneul compie tutto da solo.

Anche se c'è chi ritiene che questo cane sia nato e si sia sviluppato in Francia, e chi pensa che sia il risultato di incroci di Setter bianco arancio con altri cani francesi, verosimilmente il nome Épagneul denota una origine comune spagnola con gli Spaniel inglesi.[2]

La testa arrotondata si assottiglia verso il naso che ha le narici molto ben sviluppate. Lo stop è ben evidente. Gli occhi, infossati, sono generalmente di color ambra scura. Le orecchie sono lunghe, arrotondate e ricoperte di pelo ondulato. La dentatura è a forbice, il tronco è corto e diritto, con il posteriore angolato. La coda spesso è amputata, e termina con un ciuffo di peli ondulati.

Il peso dei maschi corrisponde generalmente a 15 kg mentre il peso standard per le femmine equivale a 13 kg, l'altezza dei maschi è generalmente di 48-50 cm e per le femmine è di 47-49 cm. [3] Il pelo è denso e leggermente ondulato, ma mai arricciato, e tende ad essere di maggior lunghezza sul posteriore. Il colore del manto è bianco e le macchie, abbastanza estese, possono variare dall'arancio intenso o rosso-bruno fino al nero, anche se in Francia si trovano esemplari con il manto blu-grigio a macchie marroni (Épagneul di Picardia) e l'Épagneul di Pont-Audemer.[4]

Carattere[modifica | modifica wikitesto]

L'Épagneul è un cane vivace e molto intelligente, con una grande capacità di adattamento, sensibile e riservato ma anche espansivo e facile da addestrare, docile ed obbediente, calmo ma anche giocoso sa essere inoltre paziente con i bambini ed affettuoso con i proprietari.

Tende, se in famiglia viene adottato un altro animale, ad essere molto geloso e a manifestare questo suo sentimento con comportamenti scorretti o con aggressività palese verso il nuovo arrivato. Da ricordare la sua origine di eccezionale cane da caccia: quindi occorre percorrere con lui lunghe passeggiate. [5] Indicato per famiglie con bimbi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85016985
Cani Portale Cani: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cani