Yitzhak HaLevi Herzog

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Isaac Herzog nel 1945

Yitzhak HaLevi Herzog, in ebraico: יצחק אייזיק הלוי הרצוג?, noto come Isaac Herzog (Łomża, 18881959), è stato un rabbino israeliano, che ebbe grande influenza sulla vita religiosa dello stato ebraico[1].

Figlio di un rabbino ortodosso, ricevette la propria educazione a Londra. Fu Rabbino Capo in Irlanda e poi, nel 1937, in Palestina. Con la nascita dello stato ebraico, divenne il primo Rabbino Capo degli aschenaziti d'Israele.[1]

Famosa la sua affermazione secondo cui «gli ebrei si avvicineranno sempre più al mondo vegetariano [perché] secondo molti rabbini e leader spirituali dietro al vegetarianismo risiede il senso ultimo della morale ebraica»[2].

Suo figlio Chaim Herzog divenne il sesto Presidente di Israele.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Sara E. Karesh e Mitchell M. Hurvitz, Encyclopedia of Judaism, Infobase Publishing, 2005, p. 209, ISBN 978-0-8160-6982-8.
  2. ^ Citato in Lorenzo Guadagnucci, Restiamo animali, Terre di mezzo, Milano, 2012, p. 221, ISBN 978-88-6189-224-8. Cfr. anche James V. Parker, Animal Minds, Animal Souls, Animal Rights, University Press of America, 2010, p. 98.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 22160116 LCCN: n/82/75657