Wurm Online

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wurm Online
Sviluppo Rolf Jansson
Pubblicazione Code Club AB
Data di pubblicazione 6 giugno 2006
Genere Massively multiplayer online
Modalità di gioco Multigiocatore
Piattaforma Java
Supporto download
Periferiche di input mouse, tastiera

Wurm Online è un gioco MMO 3D. Markus Persson, conosciuto come Notch, è stato uno dei fondatori di Wurm Online,[1] ma il 12 aprile 2007 Notch si ritira.[2]

Il gioco[modifica | modifica sorgente]

Qualsiasi oggetto o strumento presente in gioco viene costruito dai giocatori dalle materie prime. Tutti i giocatori hanno lo stesso modello 3D e le stesse caratteristiche, che sviluppano secondo le proprie esigenze.

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

Wurm Online è stato sviluppato con il motore grafico OpenGL. Nonostante il gioco fu ufficialmente rilasciato nel 2006, venne pubblicato per la prima volta nel 2003 come Beta.[3] Nel 2008 il team di sviluppo ha aperto al pubblico un blog contenente informazioni sullo stato dello sviluppo.[4] Il gioco era inizialmente sviluppato da Rolf Jansson and Markus Persson, ma Markus lasciò Wurm Online nel 2007, quando gli venne chiesto se Wurm avrebbe finito di esistere lui disse: Wurm's not going anywhere.[senza fonte]

Recensione[modifica | modifica sorgente]

La prima recensione venne effutata da TenTonHammer. I paesaggi sono stati evidenziati per la loro qualità fotografica e ciò che più li ha colpiti è stata l'interattività con il mondo. Tuttavia, la sensazione dello stile MUD e dei comandi testuali ne ha fatto calare l'attenzione rispetto ai moderni MMORPG.[5]

L'ottima meccanica di gioco, che ha richiesto molto tempo e pazienza, ha avuto un ottimo successo. L'esperienza di carriera nel gioco è stata descritta come unica.[6]

Anche se criticato per le sue funzioni testuali e per la scarsità di animazione, è stato risultato popolare sulla rivista PC Gamer,[senza fonte] che dispongono di un proprio blog per il proprio villaggio.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Jaz McDougal, Community heroes: Notch, for Minecraft, PC Gamer, 29 luglio 2010. URL consultato il 3 agosto 2010.
  2. ^ (EN) Notch lascia Wurm Online
  3. ^ Wurm Online
  4. ^ Wurm Online Blog
  5. ^ Gourley, Danny, Wurm Online: First Impressions in TenTonHammer, 1º luglio 2008. URL consultato il 24 dicembre 2010.
    «Posso solo dire che è riuscito ad avere la mia attenzione.».
  6. ^ At A Glance - A Look at Wurm Online in mmorpg.com, 24 settembre 2008. URL consultato il 29 agosto 2011.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]