WinZip

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
WinZip

Screenshot di WinZip
Screenshot di WinZip 14.5 Pro in Windows 7
Sviluppatore WinZip International LLC
Ultima versione 17.0.10480 (9 maggio 2013)
Sistema operativo Microsoft Windows
Mac OS X
iOS
Android
Genere Archiviatore di file
Compressione dei dati
Licenza shareware
Sito web winzip.com

WinZip è un software proprietario che permette di comprimere i file permettendo così di risparmiare spazio su disco e sulle memorie in generale. WinZip di proprietà della "WinZip Computing" è stato poi acquisito il 2 maggio 2006, ad Ottawa, dalla Corel Corporation ed è attualmente (Ottobre 2012) arrivato alla versione 17.0. A partire dal 2010 è disponibile la versione 1.0 per Mac OS X 10.5 Leopard e superiore. Dalla versione 2.0 ha aggiunto il supporto a OS X 10.8 Mountain Lion. Dal 2012 è disponibile per IOS e per Android che al momento è disponibile solo in lingua inglese. Il 15 novembre 2012 è stata rilasciata un'edizione speciale per Windows RT (Windows 8) disponibile sul Windows Store al prezzo di $7.99, supporta le funzionalità di Windows RT incluso il supporto Touch Screen e barre laterali a comparsa, è disponibile solo in lingua inglese. Il 6 febbraio 2013, con un secondo rilascio del prodotto disponibile sul Windows Store è concesso come software o programma con licenza gratuita.

Caratteristiche generali[modifica | modifica sorgente]

Il programma è shareware, e diviene a pagamento dopo un periodo di prova di 45 giorni, trascorso tale periodo il programma non permette più di aprire gli archivi compressi e compare un avviso all'apertura che consiglia l'acquisto.

Il sistema operativo Windows, a partire da Windows XP, ha comunque un comando per la creazione e l'apertura di archivi compressi (tasto destro del mouse, "Invia a/Cartella compressa", oppure "Apri con/Cartelle compresse"), anche in formati proprietari, quali Winzip, WinRar, Win Ace, Jzip Ultimate Zip.

Winzip, come i principali concorrenti, non utilizza formati proprietari, ma algoritmi di compressione open-source, la cui specifica è pubblica e gratuita, e che quindi anche Windows è in grado di decifrare.

Si tratta di algoritmi "lossless", senza perdita di informazione: il file zip scompattato dall'archivio risulta identico a quello di partenza, precedente la compressione. La compressione agisce dapprima cambiando la base dei file da binaria ad una codifica esadecimale o maggiore, che richiede un numero minore di bit, e con altri accorgimenti, agisce ad un basso livello, che non tiene conto della semantica e dell'estensione del file di partenza.

Da Winzip vengono creati i file eseguibili, con estensione .exe, indispensabili all'installazione dei software nei sistemi operativi Windows. Tali file, pur creati con Winzip, sono aperti direttamente dal sistema operativo.

Winzip dispone di un funzione detta "Winzip Self extractor", che crea degli archivi autoscompattanti. Appena scaricati, richiamano Winzip che li apre. Talora si tratta anche di file autoinstallanti, che aprono anche il contenuto dell'archivio, quali malware, dialer, virus. Un'opzione di installazione permette di disattivare l'apertura automatica e/o l'autoinstallazione di questi file nel proprio computer.

Le ultime versioni di WinZip permettono anche di usare archivi di tipo .rar; ciò si può fare usando solo WinZip 11. Il software permette anche di eseguire la crittografia sui file e sulle cartelle e i file che vengono "zippati" in modo tale da rendere molto difficilmente accessibili tali contenuti a persone non autorizzate proteggendo i materiali zippati con delle password.

L'algoritmo di cifratura usato nell'ultima versione di Win Zip è a 256 bit AES ma si può ancora utilizzare quello a 128 bit per garantire una maggiore compatibilità con le versioni precedenti del programma (fino a winzip8, standard).

Considerazioni su alcune tipologie di file[modifica | modifica sorgente]

In alcuni casi, per alcuni file sembra che il processo di compressione non porti a nessun beneficio in termini di spazio risparmiato. Questo succede per esempio con i file che hanno estensione jpeg. Il motivo di questo comportamento non è causato da un malfunzionamento del programma, ma dal fatto che questa tipologia di file è già compressa: una nuova compressione non porta ad una nuova diminuzione di spazio. Per file bmp (formato creato da Microsoft), invece la compressione permette di diminuire notevolmente la dimensione del file.

Stesse considerazioni valgono per la musica in formato mp3 e per i film in formato DivX oppure avi. Trattandosi di file già compressi, la creazione di un file .zip non ne diminuisce sensibilmente la dimensione.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica