Vilcas Huamán

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vilcashuamán
città
Willkawaman
Vilcashuamán – Veduta
Dati amministrativi
Stato Perù Perù
Regione Escudo de Ayacucho.svg Ayacucho
Provincia Vilcas Huamán
Distretto Vilcas Huamán
Territorio
Coordinate 13°39′11.2″S 73°57′14.26″W / 13.65311°S 73.95396°W-13.65311; -73.95396 (Vilcashuamán)Coordinate: 13°39′11.2″S 73°57′14.26″W / 13.65311°S 73.95396°W-13.65311; -73.95396 (Vilcashuamán)
Abitanti 3 490
Altre informazioni
Fuso orario UTC-5
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Perù
Vilcashuamán

Vilcas Huamán, nota anche come Vilcashuamán, (Willkawaman in quechua, cioè falco sacro) è una città di 3490 abitanti del Perù, capoluogo della provincia omonima. Ospita un sito archeologico inca.

Era un centro amministrativo inca, fondato in seguito alla sottomissione di chancas e pocras. Secondo i cronisti, Vilcashuamán arrivò a contare 40.000 abitanti. La città sorgeva attorno ad una grande piazza dove si realizzavano cerimonie religiose che comprendevano sacrifici; attorno ad essa, si trovavano gli edifici più importanti: il Templo del Sol e l'Ushnu, ancora presenti.

Si crede che la città avesse la forma di un falco e l'Ushnu occupasse il posto della testa. Si tratta di una piramide tronca nella quale si entra attraverso una porta a due stipiti, caratteristica degli edifici più importanti. Sulla piattaforma superiore è presente una grande pietra intagliata in modo singolare e conosciuta come l'Asiento del Inca. Si dice che fosse coperta da lamine d'oro.

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

geografia Portale Geografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di geografia