Tsukune Aono

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Tsukune Aono
Tsukune Aono
Tsukune Aono
Universo Rosario + Vampire
Nome orig. 青野 月音 (Tsukune Aono)
Lingua orig. Giapponese
Autore Akihisa Ikeda
Editore Shūeisha
1ª app.
  • Manga: Capitolo 1
  • Anime: Episodio 1
Voce orig. Daisuke Kishio
Sesso Maschio
Data di nascita 22 maggio
Abilità
  • staccare il rosario a Moka
  • Velocità e Forza sovraumane (quando rilascia il potere vampirico)
Parenti
  • Koji Aono (padre)
  • Kasumi Aono (madre)
  • Kyoko Aono (cugina)

Tsukune Aono (月音 青野 Aono Tsukune?) è un personaggio della serie anime e manga Rosario + Vampire, scritto e disegnato dal mangaka Akihisa Ikeda.

Personalità[modifica | modifica sorgente]

Sebbene abbia avuto dei problemi ad ambientarsi nell'Accademia Yōkai, specialmente quando viene preso di mira da ragazzi gelosi del fatto che stia con Moka Akashiya, Tsukune non ha mai provato rancore, è sempre gentile verso il prossimo e tenta sempre di difendere i membri del suo gruppo quando sono in pericolo, nonostante sia debole. Perde queste sue qualità quando si trasforma in un Ghoul Vampirico grazie ai poteri ottenuti da Inner Moka, diventando così violento, assetato di sangue e incredibilmente potente. Questa trasformazione viene però bloccata da un braccialetto che gli permette di poter utilizzare i poteri vampirici rimanendo cosciente. I suoi poteri assomigliano sempre di più a quelli di un vero vampiro dopo gli allenamenti con l'inner Moka. Egli è attratto da Moka, benché alcune ragazze del suo gruppo, lo Shinbunbu, provino a sedurlo.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Tsukune è un umano che, a causa di un errore, viene iscritto all'Accademia Yōkai, una scuola superiore di soli mostri al confine tra il mondo degli umani e quello degli Yōkai. Incontra per la prima volta Moka, una ragazza dai lunghi capelli rosa con gli occhi verdi, che si rivela essere una vampira, i cui poteri sono sigillati dal rosario che porta legato al collo. Spaventato da quel luogo, Tsukune tenta di scappare, ma viene fermato dalla ragazza che gli salva la vita e si innamora di lui. Col passare del tempo si abitua alla situazione e si innamora di Moka, mentre frequenta il suo gruppo di amici formato da Kurumu, Mizore, Yukari e, successivamente, Kokoa. Le prime tre ragazze sono rivali in amore di Moka e questo genera un po' di problemi allo stesso Tsukune. Nell'ultimo episodio della seconda serie, Tsukune riesce a convincere il padre di Moka a tenersi il rosario per rivedere la Moka gentile, di cui è innamorato, come lei stessa aveva promesso quando si fece staccare il rosario da Tsukune in modo da evitare che i demoni, sigillati nel cielo della scuola, potessero uscire per saccheggiare il mondo umano (eventi filler non presenti nel manga). Nel capitolo 74 Tsukune assiste al sacrificio della madre di Moka. Per poter andare a salvare Moka, che aveva deciso di seguire sua sorella Akua, decide di sottoporsi ad un allenamento speciale con Tōhō Fuhai che culmina con la decisione del ragazzo di sottoporsi alla modifica del proprio corpo per poter utilizzare i poteri da vampiro al loro massimo. Questo rituale consiste nel conficcare nel corpo di Tsukune 109 aghi caricati di potere Yukai di Tōhō Fuhai e ricostruire singolarmente le sue cellule. Quando viene conficcato il penultimo ago Tsukune sviene per risvegliarsi in una forma che sembrerebbe un Ghoul ma che invece è molto più potente e sinistra e che è direttamente collegata al sangue dello Shinso che Moka gli ha donato. Quando tutto sembra perduto e l'unica opzione sembrerebbe quella di uccidere Tsukune, Kurumu, riesce ad entrare nella barriera e quando bacia il ragazzo riporta la sua anima indietro permettendo a Tōhō Fuhai di conficcare l'ultimo ago nel cuore di Tsukune[1] e completare la modifica lasciando i poteri nel corpo del ragazzo in uno stato simile a quello di una pupa[2]. Tsukune, quindi si reca sulla base volante dell'organizzazione Fairy Tail per salvare Moka, pronto a usare i suoi nuovi poteri; viene però scoperto subito da Gyokuro, la matrigna di Moka attuale capo dell'organizzazione Fairy Tail.

Abilità[modifica | modifica sorgente]

Quando diventa Ghoul, i suoi poteri superano persino quelli di Inner Moka perché neanche l'acqua può indebolirlo. A differenza del normale vampiro, non ricorda nulla e quindi può far del male a chiunque gli stia attorno. Per bloccare questa trasformazione gli viene applicato un braccialetto che funge da sigillo e che ogni volta che utilizza i suoi poteri da vampiro si indebolisce, una sua eventuale rottura significherebbe la morte di Tsukune. Durante la seconda serie del manga si allena prima con Ruby Tojo e successivamente con l'inner Moka per essere in grado di controllare i suoi poteri così da non indebolire il braccialetto e poter effettivamente difendere Moka se fosse in pericolo. Durante la modifica del suo corpo da parte di Tōhō Fuhai si scopre che nel suo corpo scorre il sangue dello Shinso proprio come in Moka e che per questo i suoi poteri, eccezionali, potrebbero causare la rovina del mondo in un futuro prossimo[3]. In ogni caso dopo tale avvenimento Tsukune sarà in grado di arrivare a un grado di potenza elevatissimo, aumentando non solo la forza fisica, ma anche la velocità e la percezione dei nemici, il tutto rimanendo però cosciente a differenza dello stato di Ghoul.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Manga di Rosario + Vampire Season II, cap. 41, pag. 31
  2. ^ Manga di Rosario + Vampire Season II, cap. 41, pag. 12
  3. ^ Manga di Rosario + Vampire Season II, cap. 41, pag. 22


Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Anime e manga