Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Moka Akashiya

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Moka Akashiya
Moka Akashiya
Moka Akashiya
Universo Rosario + Vampire
Nome orig. 萌香 赤夜 (Moka Akashiya)
Lingua orig. Giapponese
Autore Akihisa Ikeda
Editore Shūeisha
1ª app. * Manga: Capitolo 1
  • Anime: Episodio 1
Voce orig. Nana Mizuki
Sesso Femmina
Data di nascita 29 novembre
Abilità
  • Velocità e Forza sovraumane
  • arti marziali del vampiro
Parenti
  • Issa Shouzen(patrigno nell'anime, padre biologico nel manga)
  • Akasha Blodriver(madre)
  • Akuha Shouzen(sorella maggiore)
  • Kaluha Shozen(sorella maggiore)
  • Kokoa Shouzen(sorella minore)

Moka Akashiya (赤夜 萌香 Akashiya Moka?) è un personaggio della serie anime e manga Rosario + Vampire, scritto e disegnato dal mangaka Akihisa Ikeda.

Personalità[modifica | modifica wikitesto]

Moka è un vampiro e, a causa del rosario che porta al collo, si manifesta con due personalità. La prima, dai capelli rosa e gli occhi verdi, ha un carattere gentile e timido, mentre la seconda, con capelli del colore della luna e occhi rossi, è dura e fredda verso chiunque e spietata contro il nemico. Nonostante le due personalità, prova con entrambe i medesimi sentimenti verso Tsukune Aono e le sue amiche, proteggendoli quando si trovano in pericolo.

Alla fine del manga, Moka diventa una autentica via di mezzo delle personalità precedenti: possiede l'aspetto e la forza della Moka interiore, ma anche la dolcezza e la gentilezza della Moka esteriore.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La madre Akasha, prima di morire, le mise al collo il rosario per sigillare i suoi poteri di shinso in modo da poter sigillare Alucard, uno shinso considerato in grado di distruggere l'intero pianeta. Successivamente venne iscritta in una scuola nel mondo umano. Qui Moka veniva presa in giro ed emarginata dai suoi compagni e così crebbe in solitudine, fino ai 15 anni.

Appena giunta all'Accademia Yōkai incontra Tsukune, prendendolo subito in simpatia e arrivando ad innamorarsi di lui, dopo avergli succhiato il sangue. Scopre con sgomento che Tsukune è un umano, ma essendo l'unica persona che le abbia dato affetto, non facendola sentire più sola, decide di aiutarlo nello scontro con uno studente orco e di celare il suo segreto. Successivamente vive diverse avventure con Tsukune, insieme al nuovo gruppo di amiche che si è creata nella scuola, Kurumu, Mizore, Yukari e, successivamente, Kokoa, sua sorella minore, sebbene le prime quattro sono anche sue rivali in amore. Nel capitolo 74 assiste al sacrificio di sua madre e lì scopre il funzionamento del rosario.

In realtà, la personalità "falsa" di Moka non è altro che un clone di Akasha, sua madre, che si è cancellata la memoria ed è diventata una parte alternativa della sua personalità per proteggerla fino al giorno in cui lei e Alucard sarebbero stati pronti a morire.

Nel corso della battaglia finale contro Alucard, la madre Akasha si divide completamente da Moka eliminando così la personalità interna. Tuttavia Moka, pur avendo l'aspetto della personalità interiore, caratterialmente diventa sempre più simile a quella esteriore e la cosa verrà chiarita nell'ultimo capitolo da Issa Shouzen: la "falsa" personalità persa nella battaglia finale era sì un clone di Akasha, ma ormai è anche un lato della personalità di Moka da cui non può più separarsi. Quindi le due Moka, quella "esterna" e quella "interna" sono in realtà i due lati di una personalità che ora stanno a poco a poco fondendosi in un'unica entità.

Dopo averlo scoperto Tsukune, che nel frattempo è diventato l'allievo di Issa, nota che i capelli bianchi di Moka stanno cominciando a tingersi di un rosa pallido proprio come se le due personalità fino ad allora separate stessero diventando una sola.

Abilità[modifica | modifica wikitesto]

Il rosario che porta al collo sigilla i suoi poteri di vampiro e le fa perdere tutte le tecniche delle arti marziali e lo spirito combattivo. Quando Tsukune le toglie il rosario, riacquista le sue abilità.

Alla fine del manga Moka risvegla completamente i propri poteri di Vampiro Shinso, grazie ai quali ora, oltre ad una forza smisurata, molto superiore a quella un normale vampiro, e a una rigenerazione quasi istantanea, le conferisce l'abilità chiamata "Creazione": l'abilità di mischiare la propria energia spirituale col proprio sangue ottenendo così un totale controllo su quest'ultimo, e ciò permette di modificare il proprio corpo per trasformarlo in un'armatura d'acciaio o in qualcosa che esplode al contatto potenziando ulteriormente l'attacco e la difesa.

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Anime e manga