Theodore Parker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Theodore Parker

Theodore Parker (Lexington, 24 agosto 1810Firenze, 10 maggio 1860) è stato un pastore protestante e predicatore statunitense.

Propugnò, a partire dal 1840, un cristianesimo anti-teologico, negando l'autorità indiscussa della Bibbia e la natura sovrannaturale di Gesù. Portò avanti ideali di riforma sociale, soprattutto in chiave abolizionista.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • The transient and permanent in Christianity (1841)
  • A discourse on matters pertaining to religion (1842)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]