Tears of Steel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tears of Steel
Tos-poster.png
Locanadina promozionale
Titolo originale Tears of Steel
Lingua originale Inglese
Paese di produzione Paesi Bassi
Anno 2012
Durata 12 minuti
Colore Colore
Audio Sonoro
Genere fantascienza
Regia Ian Hubert
Sceneggiatura Ian Hubert
Produttore Ton Roosendaal
Musiche Joram Letwory
Interpreti e personaggi

Tears of Steel è un cortometraggio (in codice "progetto Mango") live-action/CGI del 2012 prodotto da Ton Roosendaal, scritto e diretto da Ian Hubert. Il film è stato realizzato utilizzando Blender, un software open source di grafica tridimensionale. Come negli altri Blender Open Movie Projects, gli sviluppatori e la comunità hanno lavorato insieme per creare nuove funzionalità del programma, tra cui quelle di camera tracking, rotoscope, compositing, e color grading, poi incluse nella successiva versione 2.64.[1] Il film è uscito il 26 settembre 2012, sotto licenza Creative Commons.[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il cortometraggio, ambientato nel futuro, racconta la disperata vicenda di un gruppo di soldati e scienziati che, nascosti nella Oude Kerk, ad Amsterdam, cercano di riprodurre un evento cruciale del passato per fermare un attacco di robot.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Blender Release notes for version 2.64, Blender Foundation, 26 settembre 2012.
  2. ^ Complete Press Release, Ton Roosendaal, 24 settembre 2012.
  3. ^ Mango Open Movie Project » Blog » Tears of Steel Press Release, Ton Roosendaal, 26 settembre 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema