Targum Jonathan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Targum Jonathan (ebraico:תרגום יונתן בן עוזיאל) - conosciuto anche come Targum Yonasan/Yonatan è il targum orientale (babilonese) ufficiale per i Neviìm. le sue origini però sono occidentali, cioè dalla Terra di Israele, e la tradizione talmudica indica come suo autore Jonathan ben Uzziel. Il suo stile è molto simile a quello del Targum Onkelos, sebbene a volte sembri parafrasarlo liberamente.

La lingua del Targum Jonathan è l'aramaico.

In tempi talmudici (e a tutt'oggi nella comunità ebraiche yemenite) il Targum Jonathan veniva letto come una traduzione verso per verso in alternanza con i versi ebraici della haftarah[1] in sinagoga. Quindi, quando il Talmud afferma che "una persona deve completare le sue porzioni di Scrittura insieme alla comunità, leggendo la Scrittura due volte e il targum una volta" (Berakhot 8a-b), il passo si riferirebbe al Targum Jonathan (e anche al Targum Onkelos sulla Torah).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ La haftarah o (con pronuncia Ashkenazi) haftoroh (anche haphtara, ebraico: הפטרה; "dipartire," "avviarsi", plur. haftarot o haftoros) è una serie di porzioni dai libri dei Neviim ("Profeti") della Bibbia ebraica (Tanakh) che si legge pubblicamente nella sinagoga coe parte del rito religioso ebraico.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]