Superficie conica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In generale una superficie conica viene generata dal movimento rigido di una retta detta generatrice lungo i punti di una circonferenza detta direttrice e per un punto fisso detto vertice, non complanare con questa. Tutte le generatrici si incontrano nel vertice, il quale le divide in due semirette che vengono dette falde della superficie conica. In particolare si possono avere due tipi di coniche: quando delta è una conica, non degenere, viene generato il cosiddetto cono quadrico, altrimenti, cioè quando delta non è una curva conica, il cono viene detto cono generico. Pertanto, c'è da tener presente che il cilindro viene considerato come caso particolare di cono avente vertice posto a distanza infinita.

Secondo il tipo di conica che ha un cono quadrico come propria direttrice retta, si ha la seguente classificazione:

  • cono circolare: si ottiene dal movimento di una retta g, detta generatrice, intorno ad un'altra retta a, detta asse di rotazione, nella condizione in cui tali rette g e a siano tra loro complanari. In questo modo, sezionando tale cono con un piano perpendicolare all'asse a e non passante per il suo vertice, si ha una circonferenza come direttrice retta dello stesso cono.
  • cono ellittico
  • cono iperbolico

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica