Sowjetisches Ehrenmal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 52°31′00″N 13°22′20″E / 52.516667°N 13.372222°E52.516667; 13.372222

bussola Disambiguazione – Se stai cercando il monumento del Treptower Park, vedi Sowjetisches Ehrenmal - Treptower Park.
Il Sowjetisches Ehrenmal
Vista aerea (1983)

Il Sowjetisches Ehrenmal ("Memoriale per i soldati sovietici") è un imponente monumento di Berlino. Si trova lungo la Straße des 17. Juni, a circa 200 metri dalla Porta di Brandeburgo. Fu inaugurato il 7 novembre 1945, in occasione dell'anniversario della Rivoluzione Russa, per commemorare i soldati sovietici caduti durante la battaglia di Berlino. La colonna fu progettata da Nicolai W. Sergijewski.

Ancora oggi circola la leggenda secondo la quale il memoriale sarebbe stato realizzato riciclando il marmo ottenuto dallo smantellamento della Nuova Cancelleria del Reich costruita da Albert Speer per Hitler. L'idea di un tale riutilizzo dalla forte carica simbolica continua a risultare affascinante. In realtà le prove documentali dimostrano una diversa e più prosaica origine del materiale, peraltro di qualità diversa dal marmo impiegato nella Cancelleria[1].

La figura in bronzo in cima alla colonna fu realizzata da Lew Kerbel. La colonna è affiancata ai lati dai primi due carri armati entrati nella città. Il monumento ospita anche un cimitero per circa 2.500 caduti sovietici.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Hans-Ernst Mittig, Der Marmor der Reichskanzlei

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]