Sonate, op. 1 (Vivaldi)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Suonate da camera a trè, due violini e violone ò cembalo
Op. 1 Vivaldi.jpg
Frontespizio della parte del primo violino
Compositore Antonio Vivaldi
Numero d'opera Opus 1
Epoca di composizione 1705
Pubblicazione Venezia (ristampa, Amsterdam)
Dedica Annibale Gambara nobile veneto
Organico

violino, violone, clavicembalo

Le 12 sonate per due violini e basso continuo sono una composizione di Antonio Vivaldi, di cui costituiscono l'op. 1.

Il compositore le offrì all'editore veneziano Giuseppe Sala nel 1705. Furono pubblicate come "Suonate da camera a trè, due violini e violone ò cembalo".

  • Sonata n.1 in sol minore, RV 73
  • Sonata n.2 in mi minore, RV 67
  • Sonata n.3 in do maggiore, RV 61
  • Sonata n.4 in mi maggiore, RV 66
  • Sonata n.5 in fa maggiore, RV 69
  • Sonata n.6 in re maggiore, RV 62
  • Sonata n.7 in mi bemolle maggiore, RV 65
  • Sonata n.8 in re minore, RV 64
  • Sonata n.9 in la maggiore, RV 75
  • Sonata n.10 in si bemolle maggiore, RV 78
  • Sonata n.11 in si minore, RV 79
  • Sonata n.12 in re minore, RV 63

La sonata conclusiva è un insieme di variazioni del famoso tema "Follia".

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica