Skandha

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Nella dottrina buddhista i cinque skandha (in sanscrito o khandha in pāli) sono i costituenti della persona empirica, che è tradizionalmente scomposta nei cinque aggregati (pāli: pañcakkhandha, sans. pañca skandha, 五蘊 cin. wǔyùn, giapp. goun, tibetano: pung-po nga), ovvero:

  1. forma, rūpa;
  2. sensazione,vedanā;
  3. percezione, saññā;
  4. coefficienti, saṅkhāra;
  5. coscienza, viññāna.

Nel Canone pāli questa dottrina è esposta per la prima volta nell'Anattalakkhana Sutta, o Insegnamento sulle caratteristiche del non-sé.