S100A10

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
S100A10
Manca un'immagine per questo enzima. Inseriscila tu!
Puoi caricare tu un'immagine dell'enzima (se disponibile) cercandola qui e seguendo le istruzioni riportate qui. Grazie!
Numero EC 2.7.1.4
Classe Transferasi
Altri nomi
42C; ANX2L; ANX2LG; CAL1L; CLP11; Ca[1]; GP11; MGC111133; P11; p10
Banche dati BRENDA, EXPASY, GTD, KEGG, PDB
Fonte: IUBMB

La proteina A10-S100 o S100A10 o S100 calcium binding protein A10 o anche più comunemente p11, è una proteina[1] che viene codificata negli esseri umani dal gene S100A10 e in altre specie dal gene S100a10.[2][3] La proteina A10-S100 fa parte della famiglia di proteine S100 che contengono due siti EF-hand leganti il calcio ioni (L'EF-hand è un'elica-ansa-elica del dominio strutturale di una proteina che si trova in una grande famiglia di proteine leganti il calcio).

Le proteine S100 sono localizzate nel citoplasma e/o nel nucleo di una vasta gamma di cellule. Esse regolano una serie di processi cellulari come la progressione del ciclo cellulare e la differenziazione cellulare. La proteina S100 è implicata nell'esocitosi e nell'endocitosi grazie alla riorganizzazione di F-actina.[3]

La proteina p11 è collegata al trasporto dei neurotrasmettitori. Si è trovata nel cervello degli esseri umani e di altri mammiferi, ed è ritenuta essere implicata nella regolazione del tono dell'umore. Inoltre, grazie alla sua interazione con la serotonina, con le proteine di segnalazione e per la sua correlazione con i sintomi e disturbi dell'umore, la proteina p11 è un nuovo potenziale obiettivo per nuove terapie farmacologiche.[4][5][6][7][7][8][9][10][11]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Gerke V, Weber K, The regulatory chain in the p36-kd substrate complex of viral tyrosine-specific protein kinases is related in sequence to the S-100 protein of glial cells in EMBO J., vol. 4, n. 11, novembre 1985, pp. 2917–20. PMC 554598, PMID 2998764.
  2. ^ Harder T, Kube E, Gerke V, Cloning and characterization of the human gene encoding p11: structural similarity to other members of the S-100 gene family in Gene, vol. 113, n. 2, aprile 1992, pp. 269–74. DOI:10.1016/0378-1119(92)90406-F, PMID 1533380.
  3. ^ a b Entrez Gene: S100A10 S100 calcium binding protein A10.
  4. ^ SH. Snyder, Serotonin, cytokines, p11, and depression. in Proc Natl Acad Sci U S A, vol. 108, n. 22, maggio 2011, pp. 8923-4. DOI:10.1073/pnas.1106103108, PMID 21593414.
  5. ^ PA. Melas, M. Rogdaki; A. Lennartsson; K. Björk; H. Qi; A. Witasp; M. Werme; G. Wegener; AA. Mathé; P. Svenningsson; C. Lavebratt, Antidepressant treatment is associated with epigenetic alterations in the promoter of P11 in a genetic model of depression. in Int J Neuropsychopharmacol, giugno 2011, pp. 1-11. DOI:10.1017/S1461145711000940, PMID 21682946.
  6. ^ CR. Sartori, AS. Vieira; EM. Ferrari; F. Langone; E. Tongiorgi; CA. Parada, The antidepressive effect of the physical exercise correlates with increased levels of mature BDNF, and proBDNF proteolytic cleavage-related genes, p11 and tPA. in Neuroscience, vol. 180, aprile 2011, pp. 9-18. DOI:10.1016/j.neuroscience.2011.02.055, PMID 21371535.
  7. ^ a b L. Zhang, H. Li; X. Hu; XX. Li; S. Smerin; R. Ursano, Glucocorticoid-induced p11 over-expression and chromatin remodeling: a novel molecular mechanism of traumatic stress? in Med Hypotheses, vol. 76, n. 6, giugno 2011, pp. 774-7. DOI:10.1016/j.mehy.2011.02.015, PMID 21367534.
  8. ^ B. Alexander, J. Warner-Schmidt; T. Eriksson; C. Tamminga; M. Arango-Lievano; M. Arango-Llievano; S. Ghose; M. Vernov; M. Stavarache; M. Stavarche; S. Musatov, Reversal of depressed behaviors in mice by p11 gene therapy in the nucleus accumbens. in Sci Transl Med, vol. 2, n. 54, ottobre 2010, pp. 54ra76. DOI:10.1126/scitranslmed.3001079, PMID 20962330.
  9. ^ G. Chen, R. Twyman; HK. Manji, p11 and gene therapy for severe psychiatric disorders: a practical goal? in Sci Transl Med, vol. 2, n. 54, ottobre 2010, pp. 54ps51. DOI:10.1126/scitranslmed.3001754, PMID 20962329.
  10. ^ JL. Warner-Schmidt, M. Flajolet; A. Maller; EY. Chen; H. Qi; P. Svenningsson; P. Greengard, Role of p11 in cellular and behavioral effects of 5-HT4 receptor stimulation. in J Neurosci, vol. 29, n. 6, febbraio 2009, pp. 1937-46. DOI:10.1523/JNEUROSCI.5343-08.2009, PMID 19211900.
  11. ^ TP. Su, L. Zhang; MY. Chung; YS. Chen; YM. Bi; YH. Chou; JL. Barker; JE. Barrett; D. Maric; XX. Li; H. Li, Levels of the potential biomarker p11 in peripheral blood cells distinguish patients with PTSD from those with other major psychiatric disorders. in J Psychiatr Res, vol. 43, n. 13, settembre 2009, pp. 1078-85. DOI:10.1016/j.jpsychires.2009.03.010, PMID 19380152.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Riviste[modifica | modifica sorgente]

biologia Portale Biologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biologia