Ruggero Savinio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ruggero Savinio (Torino, 22 dicembre 1934) è un pittore e scrittore italiano.

È figlio di Alberto Savinio e dell'attrice Maria Morino, nonché nipote di Giorgio de Chirico. Ha trascorso l'infanzia e la prima giovinezza a Roma, frequentando l'ambiente culturale del padre e dello zio, e laureandosi in Lettere all'Università di Roma "La Sapienza". Ha poi vissuto a Parigi, amico di altri aspiranti pittori come Lorenzo Tornabuoni e Gianni Serra, a Milano, in Svizzera, in Toscana, per tornare nella Capitale nel 1984.

Ha esposto nelle principali gallerie internazionali, e sue opere sono presenti in prestigiosi musei e raccolte italiane e straniere. Nel 1986 ha ricevuto il Premio Internazionale Guggenheim. Nel 1995 è stato nominato membro dell'Accademia di San Luca, e nel 2007 è stato insignito del Premio De Sica dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Nella primavera del 2012 ha avuto una grande rassegna antologica alla Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma.